Torna sul palcoscenico internazionale il Rally di Nuova Zelanda, dopo un anno di stop, e lo fa in qualità di quinta prova del World Rally Championship. Si tratterà di una tappa fondamentale per tutti i piloti impegnati, che si disputerà naturalmente su sterrato. Pronto a rimettersi in gioco Matthew Wilson, desideroso di ripetere la top-five conquistata in quel di Giordania ed un discreto settimo posto in Turchia.

“Il Rally di Turchia s’è rivelato molto duro”, ha commentato Wilson. “Le tappe erano davvero difficili il sabato; inoltre, le forature patite la domenica, mi hanno distolto dalla lotta con Kimi Raikkonen e Federico Villagra. Sono lieto di essere giunto alla fine, tuttavia baciato dalla fortuna per essere salito di una posizione, causa ritiro di Dani Sordo. Adesso, ci dirigiamo verso la Nuova Zelanda, dove spero di ripetere la top-five ottenuta in Giordania”.

Malcolm Wilson, “boss” di M-Sport e padre di Matthew, dichiara: “Ogni pilota, tranne il vincitore Sebastien Loeb, ha patito qualche problema al Rally di Turchia, quindi è un buon risultato che entrambe le Ford Focus del team Stobart siano giunte alla fine. Sia Matthew che Henning hanno avuto guai, che li hanno cacciati indietro in classifica e fatto perdere tempo; ma queste condizioni difficili serviranno per il futuro”.

Attualmente Matthew Wilson stanzia in settima posizione nella classifica generale, con 2 punti in meno rispetto a Dani Sordo, sesto.

Gabriele Sbrana 


Stop&Go Communcation

Torna sul palcoscenico internazionale il Rally di Nuova Zelanda, dopo un anno di stop, e lo fa in qualità di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrc2872110985_17688.jpg La top-five è un obiettivo realistico per Matthew Wilson, al prossimo Rally di Nuova Zelanda

WRC