La Mini John Cooper Works WRC è stata premiata domenica sera con il titolo di “Rally Car of the Year” nella tradizionale cerimonia degli Autosport Awards a Londra. La vettura motorizzata BMW, che ha fatto il suo debutto nel Mondiale di quest’anno, ha battuto la concorrenza della Citroen DS3 WRC, della Ford Fiesta WRC, della Skoda Fabia S2000, della Mitsubishi Lancer Evo X e della Subaru Impreza WRX.

Dal 2007 al 2010 il trofeo era sempre stato assegnato alla Citroen, che in questi 4 anni si è sempre laureata campione del mondo tra i costruttori (anche nel 2011, ndr).

David Richards, patron della scuderia inglese Prodrive che ha curato il progetto, ha ricevuto il premio dal due volte iridato Carlos Sainz. “È stato un grande inizio, abbiamo riportato il marchio Mini nel motorsport dopo quasi 50 anni”, ha detto Richards. “Al Rally di Montecarlo mancano solo sette settimane, siamo pronti e speriamo di ottenere un risultato degno della nostra fama”.

La felicità mostrata dal manager inglese lascia presupporre a un futuro roseo per la scuderia inglese. Poche settimane fa era stata proprio la Prodrive a chiedere alla FIA di iscrivere il marchio Mini come costruttore, nonostante il budget consentisse di schierare le due Countryman ufficiali solo in otto eventi. Dani Sordo non ha paura di dover saltare alcuni appuntamenti per mancanza di denaro, anzi: ha recentemente dichiarato di sentirsi pronto per vincere il titolo già nel 2012.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La Mini John Cooper Works WRC è stata premiata domenica sera con il titolo di “Rally Car of the Year” […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrcwrc-071211-01.jpg La Mini WRC è la “Rally Car of the Year”

WRC