Nove anni dopo l’addio, sembra che sia arrivato il momento di tornare nel Mondiale Rally per la Hyundai. La casa coreana, che abbandonò la competizione nel settembre del 2003 a causa dei pessimi risultati ottenuti (perse anche la licenza di costruttore di auto da corsa e fu costretta a pagare una multa salata alla FIA per non essersi presentata alle ultime gare) sarà presente al Salone di Parigi con un primo esemplare della i20 WRC.

“Per quanto riguarda i tempi ci vorranno almeno due o tre anni prima di entrare nel motorsport”, ha dichiarato lo scorso maggio il presidente Koo Chung. “Abbiamo avuto richieste per entrare sia in Formula 1 sia nel Mondiale Rally e le stiamo valutando. Entro breve prenderemo una decisione in merito”. Sembra proprio che la scelta sia ricaduta su quest’ultima, e che il debutto iridato possa avvenire già a partire dal prossimo anno.

Il settimanale tedesco Rallye-Magazin ha rivelato che i20 WRC sarà presentata al Salone dell’Automobile di Parigi, in programma dal 27 settembre al 14 ottobre, e che parteciperà ad alcune gare europee del calendario 2013. Sarebbe una scelta identica a quella di Mini e Prodrive, che nel settembre del 2010 presentarono la John Cooper Works WRC nella capitale francese e poi debuttarono il maggio successivo sugli sterrati della Sardegna.

La vettura è stata sviluppata nella sede europea della Hyundai di Offenbach. Il responsabile del progetto è Michel Nandan, già “papà” delle Peugeot 206 e 307 WRC e della Suzuki Sx4 WRC.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Nove anni dopo l’addio, sembra che sia arrivato il momento di tornare nel Mondiale Rally per la Hyundai. La casa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/wrc-110912-01.jpg La Hyundai i20 WRC debutterà al Salone di Parigi

WRC