La vittoria del WRC-2 nel 2013 sembra già un ricordo lontano per Robert Kubica, che nei primi quattro appuntamenti di questa stagione ha conquistato la miseria di zero punti e diverse escursioni fuori pista con la sua Ford Fiesta RS WRC.

Il pilota polacco, che nello scorso weekend è stato ospite del Rally della Lanterna, è pronoto a tornare al volante in occasione dell’appuntamento in Argentina, a partire da giovedì a domenica prossima. “Cercherò di cambiare il mio approccio alla gara rispetto alle ultime uscite, tornando a quello con cui ho affrontato le mie primissime gare della mia carriera nel WRC” ha spiegato il portacolori del team M-Sport. “Il mio obiettivo, soprattutto sulle gare sulla terra, sarà di arrivare al traguardo nella miglior posizione possibile. Non dimentichiamoci che quest’anno competo contro i migliori piloti del mondo, e molti piloti debuttano in queste gare con vetture meno potenti rispetto alla mia”.

Kubica prova comunque a guardare il bicchiere mezzo pieno, ricordando l’esperienza maturata in queste prime gare della stagione. “Non è stato un inizio fortunato per me, ci sono state molte variabili e eventi imprevisti che mi hanno rallentato o fermato. Ma quando ho scelto di accettare l’offerta del team M-Sport, sapevo a cosa andavo incontro e quali erano i miei obiettivi. Non voglio gettare al vento tutto questo, prima voglio acquisire altra esperienza. In fondo lo scorso anno ho vinto il WRC-2 con poca esperienza, mentre quest’anno non è inconsueto che i risultati non siano ancora arrivati”. Nello scorso appuntamento in Portogallo, anche Malcolm Wilson voltò le spalle a Kubica con un gelido “no comment” ai cronisti che gli chiedevano una dichiarazione sul crash del suo pilota.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La vittoria del WRC-2 nel 2013 sembra già un ricordo lontano per Robert Kubica, che nei primi quattro appuntamenti di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/10154107_693742894002099_445550500_n.jpg Kubica: “In Argentina cambierò il mio approccio alla gara”

WRC