“Hayden is Hyundai”. Con questo slogan il neozelandese Paddon si è legato per i prossimi tre anni al colosso orientale, che a dicembre terminerà la seconda stagione da team ufficiale nel World Rally Championship.

Il giovane “Kiwi” resterà quindi fedele alla Casa che lo ha lanciato nella serie iridata già lo scorso anno, quando fu inserito nel team “B” grazie al supporto del munifico sponsor “Mobis”. In questa stagione sono arrivati i progressi più considerevoli, con il secondo posto al Rally di Sardegna a spianare la carriera del 25enne. In Galles Paddon sarà la prima guida, Dani Sordo la seconda e Thierry Neuville – sempre più a disagio con il team nonostante un contratto valido fino a dicembre 2016 – che salirà sulla vettura numero 20. “La proposta di Hyundai è stata quella più convincente – ammette il neozelandese, ricercato anche da Citroen per la prossima stagione -. Con il team c’è grande intesa, nel 2016 mi piacerebbe vincere la prima gara con la I20 WRC“.

La nuova vettura esordirà proprio al Rally di Montecarlo con la giovane promessa al volante. Nelle scorse settimane Paddon disse che gli sarebbe piaciuto legare il proprio nome a un marchio dell’automobilismo impegnato attualmente nel Mondiale Rally. “Fin dal primo giorno in cui abbiamo creato il team dedicato ai giovani – dice con orgoglio Michel Nandan, team principal Hyundai – ho creduto che avremmo potuto gestire potenziali campioni. Hayden (Paddon) è uno di quelli e sono felice che abbia deciso di rimanere con noi anche per i prossimi tre anni. Il suo valore è indiscutibile e lo ha dimostrato quest’anno“.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

“Hayden is Hyundai”. Con questo slogan il neozelandese Paddon si è legato per i prossimi tre anni al colosso orientale, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/12107934_899888090046981_3982126763723312549_n.jpg Hyundai: Rinnovo di contratto triennale per Hayden Paddon

WRC