Finale thriller al Rally di Germania, secondo un copione pressoché identico a quello di dodici mesi fa. Al ritiro di Sebastien Ogier va aggiunto quello di Jari-Matti Latvala, che nelle quattro speciali di oggi avrebbe dovuto gestire un vantaggio di poco inferiore al minuto su Kris Meeke.

E invece il finnico ha fatto segnare uno zero in classifica generale, proprio come il britannico della Citroen. Un doppio errore ha messo fuori gioco i primi due classificati al termine della seconda giornata di gara, lasciando strada aperta al duo Hyundai. Da 25 punti in più in classifica allo zero finale di Latvala, che nella generale resta secondo con 44 punti di ritardo da Ogier. La bella prova di Meeke non basta a giustificare il rovinoso ritiro, che premia incredibilmente il belga Thierry Neuville, alla sua prima vittoria nel Mondiale.

Primo centro iridato anche per Hyundai, che porta la I20 WRC sul primo e secondo gradino del podio. Carte mescolate rispetto al 2013, quando Dani Sordo conquistò la gara con un piccolo margine su Thierry Neuville. Quest’anno lo spagnolo si è accontentato della piazza d’onore, davanti a Andreas Mikkelsen, che regala a Volkswagen il primo podio nella gara di casa. Decisamente un fatto curioso per un team che negli ultimi 18 mesi ha conquistato podi e gare a pioggia con la Polo R WRC. Buoni risultati anche per M-Sport, con Elfyn Evans e Mikko Hirvonen che portano due Ford Fiesta RS WRC nella top five. Ritiro per problemi al cambio, invece, per Robert Kubica.

Sesta piazza finale per Mads Ostberg (Citroen), che conquista punti importanti per la classifica generale, vista la concorrenza per il quarto gradino del podio finale con Hirvonen e Neuville. Martin Prokop e Dennis Kuipers hanno concluso in settima e ottava posizione, davanti a Pontus Tidemand e Ott Tanak, rispettivamente primo e secondo nel WRC-2 con le Ford Fiesta R5. Prossimo appuntamento della serie iridata a settembre, con il Rally d’Australia.

Classifica (Top Ten)

  1. Neuville/Gilsoul – Hyundai I20 WRC – 3:07:20.2
  2. Sordo/Marti – Hyundai I20 WRC – +40.7
  3. Mikkelsen/Floene – Volkswagen Polo R WRC – +58.0
  4. Evans/Barritt – Ford Fiesta RS WRC – +1:03.6
  5. Hirvonen/Lehtinen – Ford Fiesta RS WRC – +1:10.5
  6. Ostberg/Andersson – Citroen DS3 WRC – +1:22.7
  7. Prokop/Hruza – Ford Fiesta RS WRC – +4:52.8
  8. Kuipers/Buysmans – Ford Fiesta RS WRC – +9:18.1
  9. Tidemand/Axelsson – Ford Fiesta R5 – +11:35.4
  10. Tanak/Molder – Ford Fiesta R5 – +11:37.2

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Finale thriller al Rally di Germania, secondo un copione pressoché identico a quello di dodici mesi fa. Al ritiro di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/10647018_756783621054190_1654484789507413639_n.jpg Germania, Day 3: Latvala e Meeke out, Hyundai ride con Neuville e Sordo

WRC