Tre piloti in tre punti. È questo l’esito incredibile dopo undici gare del Campionato del Mondo Rally, che in questo week-end ha offerto spettacolo sui veloci asfalti dell’Alsazia. La vittoria è andata al francese Sebastian Ogier, giovane talento della Citroen che è tornato prepotentemente in corsa per il titolo grazie ai 26 punti conquistati (25 della vittoria più un punto extra essendo arrivato 3° nella Power Stage), facendo tesoro del ko di Sebastien Loeb.

Alle sue spalle si è classificato lo spagnolo Dani Sordo con la Mini, staccato poco più di 6 secondi. Un ottimo piazzamento per il team Prodrive, che nella tappa di sabato ha creduto di poter fare bottino pieno e che invece rimanda la possibile prima vittoria in di Catalunya, nel round in programma fra tre settimane.

Terza piazza per Petter Solberg, autore di una marcia condotta in maniera diligente e rallentato ieri da una foratura. Di fatto nella giornata di oggi l’unico testa a testa è stato quello per la vittoria, con Sordo che nelle prime due speciali ha messo paura a Ogier marcando tempi migliori. Lo spagnolo ha completato il suo fine settimana con un secondo posto anche nella PS televisiva, che gli ha fruttato 2 punti aggintivi.

È stata proprio la prova spettacolo a lasciare dubbi agli addetti ai lavori: per la seconda volta consecutiva, dopo il Rally di Germania, Jari-Matti Latvala (5°) ha fatto segnare un tempo migliore rispetto a quello di Mikko Hirvonen (4°), rimasto a secco proprio a causa del compagno di squadra. Latvala dal canto suo ha preso volontariamente una penalizzazione regalando la quarta piazza al compagno: ciò non toglie che al momento Hirvonen è la prima guida Ford e dovrebbe godere di tutti i vantaggi possibili per cercare di vincere in extremis la corona iridata.

La sesta posizione è stata conquistata da Dennis Kuipers, driver olandese alla sua miglior prestazione in carriera. Henning Solberg, Ostberg, Block e Campana chiudono la top ten, con il giovane transalpino che merita una citazione particolare visto che era alla sua seconda gara nel Mondiale ai comandi di una WRC.

Ott Tanak ha riaperto il campionato S-WRC perle Super 2000, andando a imporsi su Brynildsen e Prokop. Soltanto 5° di classe Hanninen. Il prossimo appuntamento sarà in Catalunya, su fondo misto, dal 20 al 23 ottobre.

Classifica

01. Ogier/Ingrassia – Citroen – 3.06:20.4
02. Sordo/Del Barrio – Mini – +6.3
03. P.Solberg/Patterson – Citroen – +1:23.8
04. Hirvonen/Lehtinen – Ford – +3:26.6
05. Latvala/Anntila – Ford – +3:30.3
06. Kuipers/Miclotte – Ford – +6:42.0
07. H.Solberg/Minor – Ford – +7:08.3
08. Ostberg/Andersson – Ford – +7:58.3
09. Block/Gelsomino – Ford – +8:25.5
10. Campana/De Castelli – Mini – +8:38.7

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Tre piloti in tre punti. È questo l’esito incredibile dopo undici gare del Campionato del Mondo Rally, che in questo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/wrcwrc-021011-01.jpeg Francia, Final Day: Ogier trionfa davanti a un grande Sordo, Ford sbaglia tattica

WRC