Ottimismo tra gli inseguitori e un po’ di gelo tra i capoclassifica. È questo il sentimento che aleggia nei paddock del Mondiale Rally dopo la gara in Giordania. Il leader della classifica Sebastien Loeb si è infatti dovuto accontentare di un terzo posto in Medio Oriente, raccogliendo comunque i punti validi per superare l’eterno rivale Mikko Hirvonen. Il finnico ha pagato il fatto di dover pulire la strada nella prima e nella seconda giornata di competizione, e non gli è riuscita così la rimonta.

E allora si scatenano i baby fenomeni Sebastien Ogier e Jari-Matti Latvala. Il francese ha vinto gli ultimi due round iridati, battendo per appena 2 decimi il rivale della Ford. Latvala è però l’unico ad essere sempre salito sul podio in questa stagione. Adesso sono entrambi pronti all’esame Sardegna.

“In Sardegna saremo apripista”, inizia Ogier. “Sarà dura ma puntiamo al titolo, di conseguenza dobbiamo fare meglio che si può in ogni rally della stagione”. E ai giornalisti che gli chiedono se ha avuto problemi con la vettura, ha risposto con un secco “No, ho guidato sempre in controsterzo”. La gara tricolore non è mai stata fortunata per il transalpino, a cui ha partecipato anche lo scorso anno (inserita nel calendario IRC) con una Peugeot 207 S2000, rimediando però un ritiro per noie tecniche.

Jari-Matti Latvala si congratula con Ogier per la vittoria, ma aspetta impaziente la tappa italiana del WRC per rifarsi. “Non posso negare il mio disappunto, ma i rally sono questi. Anche io l’anno scorso, in Nuova Zelanda, trionfai con un distacco irrilevante proprio su Ogier”.

“Nell’ultima prova non potevo far altro che attaccare, e quando si va al massimo può succedere di commettere errori; avrei dovuto essere perfetto per vincere, ma non lo sono stato”. L’ultima volta che il Mondiale si è disputato in Sardegna, nel 2009, Latvala (allora seconda guida) trionfò senza cedere il passo al compagno Hirvonen, che era in lizza per il campionato.

Grazie a questo risultato Hirvonen perse il titolo per un punto a scapito di Loeb. Non lo fece passare quella volta, figuriamoci questa volta…

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Ottimismo tra gli inseguitori e un po’ di gelo tra i capoclassifica. È questo il sentimento che aleggia nei paddock […]

Dopo la contesa in Giordania, Ogier e Latvala pensano alla Sardegna

WRC