Dopo aver conquistato il Mondiale Produzione nel 2012 con una Mitsubishi Lancer Evo IX gestita dal team lombardo Motorsport Italia, Benito Guerra ha deciso di ampliare il suo programma per questa stagione, che lo vedrà protagonista con una World Rally Car. Il pilota messicano ha infatti raggiunto un importante accordo con Citroen Racing, che gli fornirà una DS3 WRC nei prossimi eventi della serie iridata.

Guerra, figlio dell’omonimo padre, grande campione nella “Carrera Panamericana”, aveva espresso più volte il desiderio di debuttare con una vettura di categoria top già in questa stagione. Dopo aver trattato con tutte le squadre della serie iridata, ed essere arrivato a un niente dalla chiusura della trattativa con Motorsport Italia per gareggiare con una seconda Mini John Cooper Works WRC, il driver latinoamericano ha raggiunto un accordo in extremis con la Casa francese per due anni.

La vettura sarà privata, e non sarà iscritta nel team sponsorizzato da Abu Dhabi nonostante al momento manchi una seconda guida da affiancare a Khalid Al-Qassimi.

“Per me sarà importante fare esperienza con la macchina, anche se in Messico vorrei fare un bel risultato davanti alla mia gente”, ha confidato Guerra. “Sono molto soddisfatto di aver concluso un accordo biennale che, nella prossima stagione, spero possa darmi la possibilità di finire sul podio o lottare per il titolo”.

Al suo fianco, oltre ai molti sponsor locali che lo supporteranno, ci sarà ancora il navigatore spagnolo Borja Rozadan.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Dopo aver conquistato il Mondiale Produzione nel 2012 con una Mitsubishi Lancer Evo IX gestita dal team lombardo Motorsport Italia, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/wrc-140213-01.jpg Debutto in Messico sulla Citroen DS3 WRC per Benito Guerra

WRC