È una giornata significativa per l’automobilismo tricolore: il Rally d’Italia resta nel calendario del Mondiale 2012. Questo il verdetto espresso dal World Motor Sport Council della FIA, tenutosi oggi a Barcellona.

Nel giro di circa un mese e mezzo la CSAI è riuscita a ribaltare la decisione presa inizialmente dagli organizzatori del WRC, che avevano pubblicato la lista dei 12 paesi selezionati a comporre l’itinerario della prossima stagione escludendo l’appuntamento in Sardegna.

Il grande lavoro compiuto in via Solferino con la North One Sport, complici anche gli ottimi riscontri dell’edizione dello scorso maggio, ha però propiziato la marcia indietro: la serie iridata continuerà a calcare i polverosi sterrati della Costa Smeralda.

La gara verrà però spostata nel mese di ottobre, seppur la data sia ancora da definire. A farne le spese è la possibile new-entry Abu Dhabi, sollecitata comunque dalla Federazione a “proporsi per una futura inclusione nel campionato”. Il primo round torna invece ad essere quello di Montecarlo, dopo la parentesi di validità per l’IRC.

Complimenti alla CSAI quindi, e ironicamente a tutte le malilengue che sparavano a zero solo qualche settimana fa…

Il calendario 2012 del Mondiale Rally

01. 22 gennaio  – Montecarlo
02. 12 febbraio – Svezia
03. 11 marzo – Messico
04. 01 aprile – Portogallo
05. 29 aprile – Argentina
06. 27 maggio – Grecia (o 3 giugno)
07. 24 giugno – Nuova Zelanda
08. 05 agosto – Finlandia
09. 26 agosto – Germania
10. 16 settembre – Gran Bretagna
11. 07 ottobre – Francia
12. // ottobre – Italia (da definire)
12. 04/11  – Spagna

Jacopo Rubino – Michele Benso


Stop&Go Communcation

È una giornata significativa per l’automobilismo tricolore: il Rally d’Italia resta nel calendario del Mondiale 2012. Questo il verdetto espresso […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrcwrc-030611-01.jpg Clamoroso: Il Rally d’Italia resta nel calendario del Mondiale!

WRC