La speranza è l’ultima a morire per Kimi Raikkonen, autore ieri di un pazzesco incidente durante la quarta prova speciale, mentre in classifica popolava la quarta posizione assoluta. Passata la notte insonne, lo squadrone Citroen è riuscito a rimettergli la vettura a posto e così il finlandese avrà occasione di tornare in gara nonostante la penalità inflittagli dai commissari tramite la regola del super-rally, che non dovrebbe comunque dargli problema per un ritorno in zona punti.

“Era proprio una delle cose che mi aspettavo”, ha detto Raikkonen. “Sono qui per imparare, e talvolta lo si fa in maniera difficile. Prima dell’incidente però stavo spingendo davvero tanto e mi stavo divertendo: infatti siamo stati i più veloci nei primi due tempi parziali, poi per sfortuna siamo usciti, ed è questo ciò che può accadere su strade del genere”.

L’ex campione del mondo di F1 ha poi ribadito l’importanza di essere tornati in corsa, sia per motivi di esperienza che per raggranellare qualche punticino utile nel campionato. Sempre col sorriso sulla bocca.

“E’ bello essere di nuovo qui perché abbiamo bisogno di esperienza e sappiamo di poter continuare a spingere e realizzare dei nuovi tempi veloci”, ha chiuso il finlandese.

Stefano Chinappi

 


Stop&Go Communcation

La speranza è l’ultima a morire per Kimi Raikkonen, autore ieri di un pazzesco incidente durante la quarta prova speciale, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrc00_citroenraikkonen1.jpg Bulgaria – Raikkonen torna in corsa dopo il brutto incidente di ieri: “Utile per fare esperienza”

WRC