Il cambio di navigatore, da Lorenzo Granai a Mitia Dotta, non ha costituito una svolta per l’esito finale del Rally di Argentina di Lorenzo Bertelli, autore di un inizio di stagione particolarmente sfortunato nella serie iridata. Il pilota toscano non è riuscito a raccogliere punti validi per il WRC-2 nella gara sudamericana a causa di problemi tecnici patiti della sua Subaru Impreza R4 ancora prima di arrivare allo start.

Neanche il nuovo copilota, che si dividerà tra Bertelli e Giandomenico Basso nel corso dell’anno, è riuscito a invertire la rotta, confermando così i risultati delle prima gare. Dal Rally Acropolis di fine maggio è però prevista una novità per il giovane rampollo di casa Prada, che sarà al via con una Ford Fiesta RRC gestita dal team M-Sport. Malcolm Wilson, responsaible della struttura inglese, segue la crescita di Bertelli da un anno.

Tra i due c’è sempre stato un feeling particolare, tanto è vero che allo scorso Monza Rally Show è stato proprio il pilota italiano a rappresentare M-Sport, partecipando con una Fiesta RS WRC dalla livrea argentata. Poi è stata la volta del “Ciocco”, primo appuntamento del CIR, dove Bertelli ha concluso in quinta posizione con la versione Regional Rally Car.

Dal prossimo appuntamento iridato sarà una consuetudine vedere la bandiera italiana sulla Ford Fiesta RRC anziché sulla Subaru Impreza R4 militare del team Miele.

Per la compagine piemontese nessuna rottura con Bertelli, visto che il salto di categoria era previsto, anche se veniva dato per scontato che avvenisse nel 2014: “Peccato, sarebbe stato bello salutare la Subaru con un bel risultato”, ha dichiarato il toscano al termine della sfortunata trasferta argentina.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Lorenzo Bertelli, dal prossimo round del Mondiale Rally in Grecia, correrà con una Ford Fiesta RRC per invertire la rotta nel WRC-2.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/wrc-bertelli-rally-subaru-090513-02.jpg Bertelli lascia la Subaru e passa alla Ford Fiesta RRC

WRC