Chris Atkinson non è più un pilota della Proton. L’australiano, tornato sulla scena del Mondiale nel Rally del Messico (prima di tre partecipazioni con il team Monster, nella foto) non ha rinnovato il contratto con la casa malese e parteciperà al campionato Asia-Pacifico con una Skoda Fabia S2000.

Atkinson, che sarà coadiuvato ancora dal belga Stéphane Prévot, non rientrava più nei piani della Proton che ha deciso di schierare a turno Per Gunnar Andersson, Giandomenico Basso e Alister McRae nel campionato S-WRC, rinunciando a partecipare in forma ufficiale all’IRC.

Il 32enne “aussie”, la cui ultima apparizione con la Satria S2000 risale al Rally di Sanremo 2011, ha perciò firmato un contratto con il Team MRF, che gli offrirà la possibilità di gareggiare nella serie APRC (Asiatic and Pacific Rally Championship) con una vettura ceca.

“Chris è un pilota molto professionale – ha dichiarato il team principal Tony Rodricks – guida in modo aggressivo e veloce, e conosce molto bene il campionato. Stavamo cercando qualcuno che avesse esperienza con una Super 2000 e che in passato è stato in grado di combattere contro i nostri rivali più forti. Credo che abbiamo ingaggiato il miglior pilota a disposizione”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Chris Atkinson non è più un pilota della Proton. L’australiano, tornato sulla scena del Mondiale nel Rally del Messico (prima […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/wrc-150312-02.jpg Atkinson ora con una Skoda nel campionato Asia-Pacifico

WRC