Inizierà con il Rally del Portogallo, quarto appuntamento del Mondiale, la caccia all’erede di Elyfin Evans, secondo ed ultimo tra i vincitori della WRC Academy. Da quest’anno, infatti, il campionato riservato ai giovani piloti con meno di 26 ann, tornerà a chiamarsi “Junior WRC Championship”, e si svolgerà come negli anni passati su sei appuntamenti.

All’appello lanciato da M-Sport, che ha rinnovato il contratto con la FIA per la gestione delle Ford Fiesta R2, hanno risposto dieci equipaggi che saranno al via in Portogallo, Grecia, Finlandia, Germania, Francia e Spagna. La vera novità rispetto al passato è l’ingresso della Hankook che prenderà il posto di Pirelli come fornitore unico degli pneumatici. Nella gara del debutto, così come nelle altre trasferte su terra, verranno utilizzati gli pneumatici Ventus R, mentre per i round su fondo asfaltato le dotazioni previste sono gli Ventus Z.

“Hankook ha una grande storia a livello sportivo, e sono sicuro che aiuterà la prossima generazione di piloti di rally grazie alle performance dei suoi pneumatici”, ha dichiarato Jarmo Mahonen, FIA Rally Director. “Siamo ansiosi di lavorare a stretto contatto con loro, il nostro obiettivo comune è quello di migliorare ulteriormente questa serie”.

Rispetto alle precedenti edizioni, le Ford Fiesta R2 del team M-Sport saranno alimentate a bioetanolo durante lo shakedown, mentre difficilmente l’esperimento sarà ripetuto in gara.

Purtroppo ai nastri di partenza non ci sarà nessun italiano. La sfida perciò sarà tra Marius Aasen, Andreas Amberg, Murat Bostanci, Michel Burri, Martin Koci, Yeray Lemes, Niko-Pekka Nieminen, Sandern Parn, Jose Suarez e Pontus Tidemand. Quest’ultimo, già grande protagonista del Rally di Svezia con una Ford Fiesta WRC, è il grande favorito per il sucesso, anche se avrà filo da torcere contro i due spagnoli (Lemes e Suarez) già alla seconda esperienza nel campionato, e allo svizzero Burri, figlio di Olivier, ex campione nazionale e volto noto della scena iridata a cavallo tra gli anni ’90 e 2000.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Inizierà con il Rally del Portogallo, quarto appuntamento del Mondiale, il cammino dello Junior WRC per i giovani talenti al volante delle Ford Fiesta R2.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/wrc-juniowrc-ford-hankook-100413-01.jpg Al via in Portogallo lo Junior WRC con dieci iscritti

WRC