Nasser Al-Attiyah potrebbe abbandonare il Mondiale dopo tre stagioni, di cui solo questa al volante di una World Rally Car e le due precedenti nell’S-WRC. Il Principe del Qatar ha parlato del suo futuro nello scorso weekend, in occasione del Rally del Galles che ha concluso in 10° posizione con una Citroen DS3 WRC e Giovanni Bernacchini alle note.

Al-Attiyah, secondo la rivista sportiva tedesca Rallye Magazine, avrebbe dichiarato che il round transalpino sarà l’ultimo della sua carriera iridata, prima del passaggio al Campionato Medio Orientale promosso dalla FIA. Il 41enne, che in questa stagione ha saltato Montecarlo (a causa della contemporaneità con la Dakar) e Finlandia (a causa dei Giochi Olimpici di Londra), non sarà al via neanche in Sardegna e in Spagna, visto che a breve si recherà in America per testare il buggy con cui parteciperà alla prossima Dakar.

Per il prossimo anno, invece, sarà la vittoria del FIA Middle East Rally Campionship l’obiettivo di Al-Attiyah. Il team Qatar ha già firmato un pre-accordo con Malcolm Wilson e la M-Sport per l’acquisto di una Ford Fiesta RRC da schierare in tutti i round della serie. Al-Attiyah si è detto deluso delle sue prestazioni di questa stagione, forse pensava di essere più vicino ai migliori e non si è accontentato del 4° posto ottenuto in Portogallo.

La sua decisione influirà anche nelle scelte di Citroen Racing per il futuro. Il Costruttore francese sembrava vicino ad un accordo con il fondo del Qatar per la rilevazione del reparto corse da parte degli sceicchi, ma l’affare adesso è in dubbio. La Citroen al momento non può garantire una DS3 RRC per Al-Attiyah, visto che la vettura non è ancora pronta e potrebbe anche non essere più sviluppata (le vetture attualmente impegnate nel WRC non potranno cambiare fino a fine 2013).

L’unica speranza per la Citroen è la conferma di Sebastien Loeb, che automaticamente porterebbe al prolungamento del contratto con la Red Bull, promoter del Mondiale dal prossimo anno. L’alternativa sarebbe Abu Dhabi, che tornerebbe come sponsor della Citroen un anno dopo la rottura con Ford.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Nasser Al-Attiyah potrebbe abbandonare il Mondiale dopo tre stagioni, di cui solo questa al volante di una World Rally Car […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/wrc-190812-01.jpg Al-Attiyah lascia dopo l’Alsazia? Nel 2013 in Medio Oriente con una Fiesta RRC

WRC