Un grave lutto ha colpito l’intero mondo del touring italiano. Nella giornata di ieri si è infatti spento Bruno Alghisi, 57 anni, proprietario della scuderia omonima.

Il bresciano, secondo le prime ricostruzioni, stava lavorando su una vettura appoggiata su un ponte, quando uno dei bracci meccanici ha ceduto. Alghisi è stato travolto dalla macchina e colpito al torace. Vani i soccorsi dei vigili del fuoco, i quali hanno rimosso la vettura per permettere i soccorsi ad Alghisi.

Lo storico preparatore, grande protagonista nel CIVT prima e nella Clio Cup poi, è deceduto per le gravi lesioni riportate. La magistratura ha disposto una perizia sul corpo per definire la dinamica esatta dell’incidente.

Bruno Alghisi, coadiuvato dalla propria famiglia, gestiva un team che ha riscosso vari successi nel mondo del touring italiano. Nel 1996 vinse il Campionato Italiano Velocità Turismo con “Navajo”, ripetendo il successo nel 2003 con Guglielmo Pipolo. Dal 2005 in poi il Team Alghisi si è dedicato al mondo Renault, schierando piloti di alto livello come Nicola Baldan e Giovanni Seminara.

Conosciuto come uomo onesto ed infaticabile lavoratore, Bruno Alghisi lascia la moglie Gisella e la figlia 24enne Valentina, entrambe coinvolte nella gestione del team.

Alla famiglia Alghisi le più sentite condoglianze da parte dell’intero staff di Stop&Go.

Nella foto, una delle vetture del Team Alghisi con la classica colorazione gialla

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Un grave lutto ha colpito l’intero mondo del touring italiano. Nella giornata di ieri si è infatti spento Bruno Alghisi, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/25271_1389688311275_1504131426_30942696_5576450_n.jpg Tragico incidente sul lavoro, addio allo storico preparatore Bruno Alghisi