Sotto una pioggia incessante le Audi RS5 di Gianni Morbidelli e di Johan Kristoffersson hanno dominato la prima gara della Superstars International Series, di scena sui saliscendi del circuito di Spa-Francorchamps, sesto appuntamento stagionale.

L’ex F1 della compagine dell’Audi Sport Italia non poteva chiedere di più. Dopo essere risultato il più veloce nel secondo turno di “libere” e avere messo a segno la pole, Morbidelli ha conquistato il terzo successo stagionale davanti alla vettura gemella di Johan Kristoffersson. L’alfiere del team KMS, con la seconda posizione di oggi, riapre i giochi nella classifica internazionale, avvicinandosi con appena quattro lunghezze al leader Tonio Liuzzi, terzo al volante della Mercedes C63 AMG della Caal Racing (Mercedes).

L’abruzzese ha mantenuto una condotta esemplare per tutta la durata della gara, amministrando la posizione davanti al compagno di squadra Luigi Ferrara, al rientro proprio questo fine settimana nella serie.

Ottima gara per Mika Salo. Il finlandese dello Swiss Team, con la Maserati Quattroporte, ha mantenuto la quinta posizione tornata dopo tornata, dando ulteriore prova di potere puntare al podio nella seconda gara in programma questo pomeriggio alle 16:20. In difficoltà le vetture bavaresi del Team BMW Dinamic, con il campione in carica Thomas Biagi che ha visto sfumare la seconda posizione nella classifica assoluta dopo un testacoda che lo ha fatto scivolare nelle retrovie, fino a giungere sotto la bandiera a scacchi con la decima posizione, alle spalle del compagno Stefano Gabellini.

Buona la prestazione di Camilo Zurcher, sesto nonostante i numerosi attacchi da parte della RS5 di Thomas Schoffler (MTM Motorsport).

Classifica

01. Gianni Morbidelli – Audi – 9 giri
02. Johan Kristoffersson – Audi – +1.269
03. Tonio Liuzzi – Mercedes – +13.938
04. Luigi Ferrara – Mercedes – +15.725
05. Mika Salo – Maserati – +17.248
06. Camilo Zurcher – Mercedes – +23.843
07. Thomas Schoffler – Audi – +26.241
08. Andrea Larini – Mercedes – +36.874
09. Stefano Gabellini – BMW – +39.064
10. Thomas Biagi – BMW – +44.571
11. Francesco Sini – Chevrolet – +59.828
12. Luca Rangoni – Mercedes – +1:00.525
13. Jeff Smith – BMW – +1:14.378
14. Nico Caldarola – Mercedes – +1:17.121
15. Domenico Ferlito – Jaguar – +1:34.314
16. Paolo Meloni – BMW – +1:42.575
17. Mauro Cesari – Maserati – +2:03.695
18. Walter Meloni – BMW – +2:31.548
19. Max Pigoli – Jaguar – a 2 giri


Stop&Go Communcation

Sotto una pioggia incessante le Audi RS5 di Gianni Morbidelli e di Johan Kristoffersson hanno dominato la prima gara della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/touring-150712-01.jpg Superstars – Spa, Gara 1: Doppietta bagnata per le Audi