Non poteva regalare più emozioni il debutto su un circuito tedesco della Superstars. Il Nurburgring, sede del quinto round del Campionato Italiano e secondo dell’International Series, ha visto il successo delle due Audi RS4 ufficiali di Audi Sport Italia, rispettivamente di Gianni Morbidelli e Giorgio Sanna, davanti alla Jaguar S-Type R di Alessandro Balzan (Jaguar Dealers Team), vincitore dell’International Series.

La partenza lanciata consente alle BMW 550i di Giuliano Alessi (Caal Racing) e Kristian Ghedina (GDL Racing), che dividevano la seconda fila, di sopravanzare le due Audi in prima fila. Ma il tentativo di sorpasso porta entrambi i piloti ad una staccata oltre il limite, con una leggera toccata fra i due e l’immancabile testa-coda. Alessi, ripartito poco dopo, si è poi reso protagonista di un deciso recupero concluso con la quarta posizione assoluta mentre Ghedina è riuscito a riprendere il via solo dopo un giro. Sanna si dimostra bravo ad approfittare de lla bagarre delle prime fasi per sopravanzare il compagno-rivale Morbidelli, che nel corso della terza tornata si porta al comando della gara facendo segnare a ripetizione diversi giri veloci. Balzan, costantemente in terza posizione, non appare in grado di impensierire le due Audi che vanno così a centrare la seconda doppietta della stagione dopo Magione, mentre per Morbidelli si tratta della terza vittoria consecutiva. Per Balzan, come detto, arriva inoltre il successo nell’International Superstars Series. Alessi, favorito dalle ottime prestazioni della sua BMW 550i nonostante il contatto con Ghedina, riesce in breve a portarsi a ridosso delle prime posizioni alle spalle di Steven Goldstein (Audi Sport Italia), quinto. Il pilota colombiano resiste agli attacchi, dimostrando di rendere meglio se messo sotto pressione, riuscendo a riprendere anche Pigoli. A tre giri dal termine Goldstein prova l’attacco sul pilota Jaguar ma un contatto fra i due favorisce Alessi che si porta in quarta posizione tagliando il traguardo davanti a Pigoli, mentre Goldstein è costretto a rientrare ai box.

Cambia la classifica di campionato: con la vittoria, Morbidelli si porta in testa al Campionato Italiano con 69 punti davanti a Pigoli (60), che lascia la leadership. Anche Sanna si migliora salendo al terzo posto con 55 punti. Nell’International Superstars Series Pigoli mantiene il primato con 34 punti ma alle sue spalle si avvicinano Alessi (30) e Balzan (24).

Prossimo appuntamento fra due settimane sul circuito veneto di Adria (7/8 settembre) in abbinamento al prestigioso appuntamento del FIA GT.

Nella foto, Gianni Morbidelli


Stop&Go Communcation

Non poteva regalare più emozioni il debutto su un circuito tedesco della Superstars. Il Nurburgring, sede del quinto round del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/SUPERSTARS-Gara-2.jpg Superstars – Nurburgring: Gara, Morbidelli-Sanna. Dominio Audi!