La Jaguar si conferma al top nel primo appuntamento 2012 dell’International Superstars Series. Dopo la pole di sabato, Max Pigoli ha infatti portato al successo in Gara 1 la XF-R del team Ferlito Motors, bissando il successo che aveva conquistato proprio a Monza esattamente un anno fa.

Ma l’appuntamento d’apertura della stagione 2012 ha riservato tantissime sorprese. Il secondo posto di Andrea Larini (fratello di Nicola) con la Mercedes C63 AMG di Romeo Ferraris. Il podio al debutto di Vitantonio Liuzzi, con l’altra vettura della Stella a Tre Punte schierata dalla Caal Racing, autore di una strepitosa rimonta dal fondo dello schieramento. Ma anche il successo tra i “rookie” dello svedese Johan Kristofferson con l’Audi RS5 e quello tra le “Star Driver” di Nico Caldarola, rispettivamente quinto e ottavo al traguardo.

La cronaca

Al via è subito un testa a testa tra la Mercedes di Andrea Larini e la Jaguar del poleman Max Pigoli, il quale tiene duro e riesce a mantenere la leadership alla prima variante. Regolare la partenza della BMW di Biagi, che rimane terzo, mentre Gabbiani (con l’altra Jaguar) scatta molto bene e si porta quinto alle spalle della Maserati di Salo. Ma il pilota milanese in Parabolica subisce un contatto con la Chevrolet di Sini e finisce per insabbiarsi.

Al quarto giro l’altra BMW di Bossi va contro le barriere alla seconda curva di Lesmo ed entra in pista la safety-car. Liuzzi nel frattempo è risalito settimo, precedendo Gabellini e Morbidelli (pure lui in grande rimonta).

Si riparte e Mugelli finisce in testacoda alla prima variante. Salo lotta con Biagi, mentre Pigoli deve sempre difendersi dagli attacchi di Larini. Boffo va fuori in Parabolica. Si ritirano anche Gabellini e Cesari, mentre Salo compie un dritto. Liuzzi scavalca nel frattempo Biagi ed è terzo.

Lo stesso Biagi si ritrova a difendersi dagli attacchi di Kristofferson e di Salo, scivolato sesto. Ma nulla cambia e Pigoli, nel frattempo, allunga leggermente il passo e va a conquistaere il successo.

Classifica

01. Max Pigoli – Jaguar – 13 giri
02. Andrea Larini – Mercedes – +0.414
03. Vitantonio Liuzzi – Mercedes – +1.243
04. Thomas Biagi – BMW – +3.671
05. Johan Kristofferson – Audi – +3.699
06. Mika Salo – Maserati – +3.969
07. Gianni Morbidelli – Audi – +7.010
08. Nico Caldarola – Mercedes – +8.823
09. Max Mugelli – Mercedes – +26.918
10. Paolo Meloni – BMW – +27.276
11. Sandro Bettini – BMW – +31.037
12. Thomas Schoffler – Audi – +34.137
13. Walter Meloni – BMW – +43.780
14. Leonardo Baccarelli – BMW – +46.135
15. Marco Fumagalli – BMW – +1:58.564

Ritirati

16. Mauro Cesari – Maserati – 9 giri
17. Stefano Gabellini – BMW – 8 giri
18. Niccolò Mercatali – Chrysler – 8 giri
19. Andrea Boffo – Mercedes – 7 giri
20. Riccardo Bossi – BMW – 3 giri
21. Francesco Sini – Chevrolet – 2 giri
22. Gian Maria Gabbiani – Jaguar – 0 giri

Non partiti

23. Francesco Ascani – BMW
24. Simone Monforte – Lexus


Stop&Go Communcation

La Jaguar si conferma al top nel primo appuntamento 2012 dell’International Superstars Series. Dopo la pole di sabato, Max Pigoli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/touring-010412-01.jpeg Superstars – Monza, Gara 1: Successo per Pigoli e la Jaguar