Ieri, giovedi 7 novembre, pomeriggio ad Adria è scesa in pista per la prima volta un'Audi RS4 in versione "light", alleggerita rispetto alla versione da tre anni presente nel Campionato Italiano Superstars ma anche più "light" nel propulsore: il V8 è stato infatti portato a quattro litri grazie all'accorciamento della corsa rispetto alla versione di serie (4.200 cc). Il perché lo ha spiegato Emilio Radaelli, recatosi ad assistere ai primi giri di Gianni Morbidelli al volante della vettura modificata dalla squadra con sede a Nibbiola (Novara): "Stiamo ancora aspettando che gli organizzatori della Superstars ci facciano sapere se sarà possibile prendere parte nel 2009 alla loro serie con una vettura basata sulla piattaforma A5. Nel frattempo abbiamo avuto segnali di interesse concreto dal mercato del CITE. Alcuni piloti ed un team da tempo attivo nelle gare turismo credono infatti che la RS4 in versione Campionato Italiano Turismo Endurance abbia un potenziale ed abbiamo aperto una trattativa per vendere una o più vetture. Essendosi concluso da tempo il Superstars, abbiamo avuto la possibilità di alleggerire la vettura montando nuovi elementi della carrozzeria in carbonio come la porta dal lato pilota ed il cofano posteriore (anche se siamo scesi solo a 1.310 kg e non al peso minimo). Inoltre abbiamo portato il motore entro i limiti dei quattro litri previsto dal regolamento e siamo venuti ad Adria per capire e far capire agli interessati cosa può valere la RS4 in questo nuovo contesto. E penso che visti i primi riscontri la RS4 abbia un potenziale intressante anche in questa categoria".

Morbidelli, che per la prima volta usava le gomme Dunlop previste nel tricolore endurance, si è detto più colpito dall'ottimo passo della nuova versione che dal suo miglior crono; ha percorso un centinaio di chilometri ottenendo come miglior tempo 1'19"1, un tempo da paragonarsi alla pole position della gara CITE di settembre in cui il poleman Nicola Bianchet (BMW M3 E46) aveva ottenuto 1'19"353. La squadra ha anche paragonato la RS4 "quattro litri" alla RS4 in versione Superstars, su cui Morbidelli ha ottenuto 1'20"1 con l'auto portata al peso minimo di categoria. Nella qualifica della gara Superstars Morbidelli aveva ottenuto la pole con 1'20"817, ma in quella occasione la sua RS4 era appesantita da oltre un quintale di zavorra dovuta ai risultati ottenuti in campionato. Morbidelli ha anche testato la mattina un nuovo muso a elevata deportanza sulla RS4 Superstars, che potrebbe essere impiegato nella prossima stagione nell'una o nell'altra categoria, o in entrambe.


Stop&Go Communcation

Ieri, giovedi 7 novembre, pomeriggio ad Adria è scesa in pista per la prima volta un'Audi RS4 in versione "light", […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/102_1527.jpg Superstars – Il battesimo dell’Audi RS4 in versione “light” ad Adria