L’International Superstars Series continua a scoprire giovani talenti. A Monza, in occasione del primo appuntamento 2012, a mettersi in evidenza è stato un giovanissimo rookie: Andrea Boffo, 17 anni, proveniente dalle monoposto della Formula Renault 2.0 e al debutto con la Mercedes C63 AMG del Roma Racing Team. Il veneto, pur essendo alla sua prima esperienza nelle ruote coperte, ha dimostrato di non avere timori reverenziali, lottando con i big, conquistando uno strabiliante sesto tempo in qualifica e sfiorando la zona podio in Gara 1, prima di commettere un errore. Poi, in Gara 2, ha concluso nella top 10, portando a casa i primi punti della stagione.

“Ciò che a Monza mi ha impressionato di più, è stato vedere tanta gente”, ha commentato Boffo. “Quando arrivi alla prima staccata e ti accorgi che le tribune sono piene, è come se ricevessi una carica in più che ti spinge a dare in pista il meglio di te stesso. Poi, nel paddock, la gente ti ferma, ti chiede gli autografi. È davvero una sensazione fantastica, indescrivibile per chi la vive dal di dentro”.

Cosa ha significato trovarsi a lottare con gente come Liuzzi, Morbidelli e Salo?
“Mi sembrava quasi di sognare. Loro hanno 20 anni di esperienza, hanno corso in F1, io sabato ho montato il mio primo treno di gomme nuove…”.

Eppure i risultati non sono mancati…
“Senza alcuni errori, come quello che ho commesso in Gara 1, quando mi sono girato mentre ero quinto, avrei potuto fare molto di più. Ma credo che per il momento sia già abbastanza. Io sono giovane e ho ancora un margine per migliorarmi. Guidare una vettura che ha quasi 600 Cv non è facile. Anche se, rispetto a una monoposto, la Superstars perdona di più perché è più facile da correggere e quindi molto formativa”.

Quanto ha influito il team sul risultato di Monza?
“Tutti mi hanno perfettamente messo a mio agio. Anche Nico Caldarola, mi ha dato i consigli giusti, dicendomi di mantenere la calma, di non forzare più di tanto quando non era necessario. Consigli che in Gara 2 ho seguito alla lettera, conquistando alla fine il nono posto”.

L’appuntamento per Boffo è adesso fissato per il 21 e 22 aprile a Imola, un circuito che conosce già abbastanza bene avendoci corso lo scorso anno in Formula Renault 2.0 Italia, campionato di cui ha poi conquistato il titolo.


Stop&Go Communcation

L’International Superstars Series continua a scoprire giovani talenti. A Monza, in occasione del primo appuntamento 2012, a mettersi in evidenza […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/touring-060412-01.jpg Superstars – Il 17enne Andrea Boffo entusiasma al debutto