L’esordio inglese della International Superstars Series sul tracciato di Donington ha regalato alla Maserati Quattroporte ed allo Swiss Team una perfetta doppietta di Andrea Bertolini, completata in Gara 2 dal terzo posto ottenuto dal neo-acquisto Alessandro Pier Guidi. Un weekend che ha rivoluzionato la classifica di campionato. Thomas Biagi, su una delle BMW M3 del Team BMW Italia, si presentava infatti in qualità di leader ma i pochi punti raccolti in terra inglese lo hanno fatto scivolare in terza posizione (82 punti), con Luigi Ferrara, sulla Mercedes C63 AMG della Caal Racing, che balza al comando (93 punti) forte di un quarto ed un secondo posto, mentre proprio Bertolini dalla quinta posizione occupata alla vigilia di questa trasferta ne esce con la seconda piazza (89 punti).

Entrambe le prove hanno visto un netto dominio della Maserati di Bertolini che, scattato dalla prima fila al fianco del giovane Alberto Cerqui, su BMW M3 del Team BMW Italia, riusciva entrambe le volte a prendere in mano le redini delle gare. In Gara 1 è il campione di casa Johnny Herbert, su Mercedes C63 AMG della Romeo Ferraris, ad impensierirlo nelle battute conclusive: con Bertolini infatti in crisi con le gomme Herbert recupera oltre due secondi e mezzo in due tornate tagliando il traguardo ad appena 9 decimi di distacco, seguito da Cerqui. Il quarto posto ottenuto da Ferrara gli consentiva dopo la prima gara di accorciare sensibilmente il distacco da Biagi in classifica, mentre alle sue spalle chiudeva Christian Montanari in grande evidenza nel weekend con la BMW M3 della RGA Motorsport.

Due volte quinto, soprattutto nella seconda sfida ha mostrato il potenziale della sua M3 recuperando dalla quattordicesima posizione dove era scivolato, nelle battute iniziali, dopo essere stato tamponato da Biagi. Anche Herbert non ha deluso il suo pubblico: dopo il secondo posto della mattina, in Gara 2 una toccata di Cerqui lo ha fatto scivolare in fondo al gruppo recuperando poi fino al sesto posto. Gara 2 ha infatti riservato un doppio spettacolo. Se infatti il podio è andato, come detto, a Bertolini, Ferrara e Pier Guidi, alle loro spalle si è vissuto un fantastico duello che ha visto svettare Max Pigoli, seguito da Montanari, Herbert, Cerqui, Fabrizio Armetta (Chevrolet Lumina) e Biagi.

A due curve dal termine infatti Pigoli attacca con decisione Biagi, “accompagnandolo” fuori pista e consentendo anche a Montanari di sopravanzarlo. Alle spalle di Biagi compare Herbert, che a sua volta si fa strada compromettendo tra l’altro la convergenza del rivale che, alla curva successiva, si scompone in frenata tamponando il compagno-rivale Cerqui e consentendo ad Armetta di salire in ottava posizione. L’unico marchio inglese presente, la Jaguar XF della Ferlito Motors con Francesco Sini e Luigi Cecchi, ha difeso i colori anglossasoni con l’ottavo posto in gara 1 di Sini.

Prossimo appuntamento a Misano il 9-10 luglio, occasione in cui tornerà in pista anche la GT Sprint.


Stop&Go Communcation

L’esordio inglese della International Superstars Series sul tracciato di Donington ha regalato alla Maserati Quattroporte ed allo Swiss Team una […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/touring-190611-06.jpg Superstars – Donington, Gara 2: Doppietta di Bertolini, classifica ribaltata