Il Team BMW Italia per il terzo anno consecutivo ha conquistato oggi a Vallelunga il titolo italiano Superstars. Dopo il successo nel 2009 con Gianni Morbidelli e nel 2010 con Thomas Biagi il giovane Alberto Cerqui ad appena diciannove anni ha fatto propria davanti ad un vasto pubblico la corona più prestigiosa della serie organizzata da Roma Formula Futuro.

Il giovane pilota bresciano aveva gettato le basi del suo successo nelle prove ufficiali di ieri, dove era stato strepitoso nello stabilire il secondo tempo (1’39.287) a dispetto dei 60 chilogrammi di zavorra sportiva, il massimo previsto dal regolamento, presenti a bordo della sua BMW M3 in virtù della doppia vittoria conseguita due settimane fa al Mugello.

In Gara 1 Cerqui non ha corso alcun rischio: terzo all’uscita della prima curva alle spalle delle due Maserati Quattroporte di Andrea Bertolini e Alessandro Pier Guidi, il portacolori del Team BMW Italia si è stabilizzato su un ritmo di gara di sicurezza che gli ha permesso di concludere al terzo posto la corsa, precedendo sul traguardo i suoi più diretti avversari per il titolo Luigi Ferrara (Mercedes C63 AMG) e Max Pigoli (Mercedes C63 AMG), oltre a ipotecare il successo finale forte anche della lealtà dei suoi compagni di squadra che alle sue spalle non lo hanno mai messo sotto pressione.

Il giovane talento lombardo ha completato il suo week-end con un capolavoro tattico nella seconda corsa, dove senza perdere il controllo sui diretti avversari ha costantemente occupato il sesto posto che sotto la bandiera a scacchi gli ha consegnato il titolo di Campione Italiano 2011.

Per il campione uscente Thomas Biagi quarto posto in Gara 1, seguito dal decimo posto nella seconda corsa, condizionato però dalla bagarre del primo giro che ha coinvolto anche Stefano Gabellini, settimo dopo il quinto posto di Gara 1.

“L’obiettivo principale del Team BMW Italia è sempre stato quello di vincere il titolo italiano per il terzo anno consecutivo: ci siamo riusciti con un pilota giovanissimo su cui avevamo scommesso a inizio anno e che durante il weekend ha dimostrato, come durante tutta la stagione, di avere tutte le doti aggiudicarsi il successo finale”, ha detto Roberto Ravaglia, team principal di ROAL Motorsport. “Affrontare prove ufficiali e gara uno con 60 chili di zavorra non era un impresa facile, ma Cerqui è riuscito a strappare un tempo incredibile in qualifica sul quale ha poi costruito i risultati in gara. Ha poi disputato la seconda corsa da pilota esperto, chiudendo la gara senza il minimo errore esattamente nella posizione che gli consegnava matematicamente il titolo. Il successo è comunque merito di tutta la squadra, che ancora una volta ha dimostrato nell’arco della stagione tutta la sua professionalità insieme all’apporto indispensabile fornito da Biagi e Gabellini”.

“Essere Campione Italiano è una gioia indescrivibile”, ha confessato Cerqui. “Avevo iniziato la stagione in punta di piedi, sapendo di dover imparare molto; grazie agli insegnamenti di Roberto Ravaglia, di Umberto Grano e con l’aiuto dei miei compagni di squadra Thomas Biagi e Stefano Gabellini le mie prestazioni sono cresciute gara dopo gara fino ad arrivare agli appuntamenti finali del Mugello e di Vallelunga in lotta per il titolo. Negli ultimi due rounds tutto è andato nel migliore dei modi ed è arrivato un successo che chiude una stagione per me indimenticabile. Nella squadra tutti hanno dato il massimo dal primo all’ultimo giorno, rendendo possibile questo successo che dedico a tutto il team a in particolare a Roberto Ravaglia e a Umberto Grano che hanno creduto in me fin dal primo test”.

La classifica finale del Campionato Italiano Superstars 2011 incorona Alberto Cerqui campione con 126 punti davanti a Max Pigoli (Mercedes C63 AMG, 114) e a Luigi Ferrara (Mercedes C63 AMG, 111). Biagi è quarto con 104, mentre Gabellini chiude settimo a quota 58. Cerqui si aggiudica inoltre il titolo rookie con 45 punti.

Nella International Series, classifica che considera solo alcuni appuntamenti della stagione ma non assegna un titolo CSAI o FIA, Cerqui chiude invece al secondo posto mentre al Team BMW Italia va anche il titolo team.


Stop&Go Communcation

Il Team BMW Italia per il terzo anno consecutivo ha conquistato oggi a Vallelunga il titolo italiano Superstars. Dopo il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/touring-101011-01.jpg Superstars – Alberto Cerqui regala al Team BMW Italia il titolo tricolore