Prestazione di grande determinazione per Thomas Biagi a Monza nel round inaugurale della Superstars Series, valido sia per il Campionato Italiano che per la serie internazionale. Il pilota bolognese del Team Dinamic ha portato la sua BMW M3 al quarto posto in entrambe le corse, conquistando i primi punti della stagione.

Al via di Gara 1 Biagi, terzo in qualifica, ha dovuto far valere tutta la sua esperienza per mantenere la posizione alla prima variante, dove è riuscito inserirsi a denti stretti dopo una staccata al limite. Per tutto il primo giro si è poi difeso caparbiamente, conservando il terzo posto fino al sesto giro nonostante una ripartenza in seguito all’ingresso in pista della safety car. Dopo una breve battaglia con Mika Salo (Maserati) nel settimo passaggio, il bolognese poco ha però potuto contro la potenza della Mercedes di Vitantonio Liuzzi, al quale nelle fasi finali è stato costretto a cedere una posizione. La corsa si è comunque rivelata emozionante sino agli ultimi metri, nei quali Biagi si è dovuto difendere dagli attacchi di Johan Kristofferson (Audi) prima di precederlo per soli per soli 28 centesimi sotto la bandiera a scacchi e conquistare il quarto posto finale. La vittoria è invece andata a Max Pigoli (Jaguar), seguito da Andrea Larini (Mercedes).

Nella seconda corsa, con griglia di partenza invertita per i primi otto classificati di Gara 1, Biagi si è inizialmente mantenuto tra la sesta e la quinta posizione per poi salire al quarto posto nel corso del nono passaggio. Il duello più appassionante è arrivato però negli ultimi giri, dove Gianni Morbidelli (Audi) ha tentato in tutti i modi di sopravanzare il portacolori BMW. Gli ultimi metri sono stati decisi ancora una volta al fotofinish, con Biagi in vantaggio sull’avversario questa volta per 29 centesimi. Il podio ha celebrato la vittoria di Vitantonio Liuzzi (Mercedes), seguito da Max Pigoli (Jaguar) e da Francesco Sini (Chevrolet).

“Prima di tutto credo sia doveroso fare i complimenti all’organizzazione della Superstars Series, che ha saputo migliorare un campionato che già lo scorso anno era un punto di riferimento. Il nuovo paddock è di notevole impatto e i grandi protagonisti presenti hanno innalzato ancora di più il livello in pista. Sono certo che i 30.000 spettatori che hanno affollato le tribune si saranno sicuramente divertiti”, ha commentato Biagi.

“Sul fronte tecnico i pneumatici Hankook hanno confermato anche in gara la positiva impressione che mi avevano dato in qualifica. Rispetto allo scorso anno ho girato su tempi inferiori, un dato significativo considerato che la nostra vettura è rimasta immutata. Per quel che mi riguarda i due quarti posti rappresentano il massimo ottenibile; sapevamo che questa era una pista nettamente sfavorevole per le BMW, ma probabilmente rimane ancora qualcosa da aggiustare nel balance of performance per evitare che in accelerazione, e quindi anche in partenza, sia per noi quasi impossibile difenderci dagli attacchi degli avversari. È una situazione che rende difficile anche attaccare e che si riproporrà in tutti in circuiti al di là di quello che si è visto in un tempio della velocità come Monza”.

Nelle classifiche della International Series e del Campionato Italiano Biagi è ora terzo 22 punti, a 17 lunghezze dal leader Pigoli (Jaguar). La Superstars Series tornerà in pista il prossimo 22 aprile a Imola.


Stop&Go Communcation

Prestazione di grande determinazione per Thomas Biagi a Monza nel round inaugurale della Superstars Series, valido sia per il Campionato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/touring-020412-01.jpg Superstars – A Monza doppio 4° posto per Thomas Biagi