Nonostante le nuvole la pioggia sembra rimanere lontana da Snetterton anche per questa terza manche del British Touring Car Championship. Matt Neal ha dovuto sostituire il motore dopo Gara 2: proprio un problema al propulsore ha innescato la partenza anticipata del pilota della Vauxhall.

In partenza Rob Collard brucia Vaulkhard e Nash. Il pilota della Rml passa in seconda posizione, mentre Vaulkhard scivola terzo, attaccato da Adam. In poche curve lo stesso Adam e Turkington lo superano. Un contatto tra Thompson e Vaulkhard innesca un incidente ad altissima velocità per il pilota della bamboo engineering, che deve ritirarsi. Al secondo giro Plato supera Turkington per la quarta posizione, mentre O'Neill e Giovanardi lo pressano da vicinissimo.

Al quarto lap Plato fa segnare il giro più veloce della gara ed inizia a pressare da vicinissimo Adam, che tenta di difendere la sua terza posizione. Nel frattempo Chilton compie un'escursione fuori pista. Al sesto giro Plato effettua un sorpasso da manuale su Adam, ma dopo poche curve va dritto a causa di una foratura e deve fermarsi ai box.

Al settimo giro Adam va lungo alla curva 3 a causa dell'olio lasciato da Tom Chilton. Turkington e O'Neill ne approfittano e guadagnano una posizione, mentre la direzione gara giustamente fa entrare in pista la Safety Car. Nel frattempo Neal è risalito fino alla settima posizione, appena dietro Fabrizio Giovanardi.

La classifica vede dunque Collard in testa davanti a Nash, Turkington, O'Neill, Adam, Giovanardi, Neal, Jelley e Jones.

L'11esimo giro vede la ripartenza della gara, con Adam che va in testacoda da solo poco prima del traguardo. La battaglia è feroce, con Turkington che attacca James Nash, mentre Giovanardi deve guardarsi dagli attacchi di Neal.

La lotta permette a Giovanardi di avvicinarsi moltissimo al gruppo di testa. Al 13esimo giro Nash tocca leggermente Collard, il quale si gira e viene centrato da Jelley, il che impone l'ingresso della Safety Car. I due piloti sono illesi.

Incredibilmente, all'ingresso della Safety Car, Paul O'Neill inchioda per non tamponare Turkington e si intraversa, riuscendo però a riprendere la posizione. Adesso la classifica vede Nash in testa, davanti a Turkinton, O'Neill, Giovanardi, Neal e Jordan.

Alla ripartenza Nash prende subito un certo margine su Turkington, mentre O'Neill viene superato da Giovanardi con un sorpasso da manuale. Dopo poche curve anche Neal supera il pilota del sunshine.co.uk. Al penultimo giro anche Andrew Jordan supera O'Neill, "aiutato" dal doppiato Jason Plato, rientrato per gli ultimi giri della gara. All'ultimo giro Giovanardi cerca un varco su Turkington, ma non riesce a superare il pilota del Team Rac. Pressato anche da Neal, alla fine l'italiano conclude la gara in terza posizione.

Bellissima vittoria per James Nash, macchiata però dal contatto con Collard. Secondo Turkington davanti all'ottimo Giovanardi, che coglie due vittorie ed un terzo posto a Snetterton. Quarta piazza per Neal, un magro bottino per il pilota della Vauxhall. Completano la top ten Jordan, Thompson, che ha recuperato un giro grazie alla Safety Car, O'Neill, Jones, Adam e Pinkney. Turkington è ancora in testa al campionato con 179 punti, ma Giovanardi ha ridotto il gap a 16 lunghezze. Neal ha invece perso moltissimi punti, rimanendo a quota 134, vale a dire 29 in meno rispetto a Giovanardi e 45 di svantaggio su Turkington. Quarta piazza in campionato per Plato, con 126 punti.

James Nash (Rml – Chevrolet Lacetti):

"Una bellissima vittoria, i ragazzi sono stati bravissimi nel mettere a punto la mia macchina. Per quanto riguarda l'incidente con Collard, io sono andato all'interno molto presto e lui ha continuato a stringere. Ho la coscienza a posto."

Colin Turkington (Team RAC – BMW 320si E90):

"Sono contento di aver raggiunto il podio per il Team Rac. Nash ha guidato benissimo, desidero fargli i miei complimenti più sinceri."

Fabrizio Giovanardi (VX Racing – Vauxhall Vectra):

"Vorrei dire che sono contento di aver raggiunto il terzo posto ma non lo sono totalmente. Dovevo fare la gara su Turkington e non sono riuscito a superarlo, ma ho guadagnato qualche punto ed ora spero di avere la stessa macchina a Knockhill, tra due settimane."

Clicca qui per la classifica completa di Gara 3

Nella foto, Colin Turkington

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Nonostante le nuvole la pioggia sembra rimanere lontana da Snetterton anche per questa terza manche del British Touring Car Championship. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/btcc00_nash.jpg Snetterton – Gara 3: Prima candelina per James Nash, Turkington di un soffio su Giovanardi