Le nuvole accolgono ancora la seconda manche del Btcc a Snetterton. Giovanardi scatta in pole position davanti a Mat Jackson e Paul 'O Neill. Ottimo start per Giovanardi, che rimane in testa, con Jackson nella sua scia. Gran partenza di Adam, che supera 'O Neill. Dietro di lui Turkington non riesce a sfruttare la trazione posteriore della sua BMW e rimane in quinta posizione. Poco dopo il pilota del Team Rac supera 'O Neill e si porta quarto, mentre Jelley e Jones si toccano ed escono di strada. Ottima partenza anche per Vaulkhard, sesto, davanti a Neal e Collard, mentre un Thompson super all'inizio del secondo giro supera il compagno di squadra Pinkney e l'ottimo Chilton, raggiungendo l'ottava posizione. Plato cerca di superare il compagno di squadra Nash, per entrare nel vivo della lotta per i punti. Neal è partito in anticipo, il che potrebbe costargli un drive through.

Turkington, anche grazie ai 36 kg di zavorra tolti dalla sua 320si, pressa Adam e cerca di passarlo. Giovanardi, che invece porta la massima zavorra, riesce a prendere un certo margine nei confronti di Mat Jackson.

Al quinto giro Jackson ha un problema ed è costretto a rientrare ai box, lasciando Adam in seconda piazza davanti a Turkington e al tenace O'Neill. Poco lontano Vaulkhard, sesto, mentre Plato supera Nash ed agguanta l'ottava posizione, dopo aver superato Pinkney e Chilton insieme al compagno di squadra.

All'ottavo giro Plato riesce a superare anche Collard, mentre Adam, attaccato da Turkington, commette un errore in uscita di curva e lascia passare sia il pilota nordirlandese che 'O Neill.

Al nono giro Thompson supera Vaulkhard e si lancia all'attacco dello stesso Adam, nel tentativo di agguantare la quarta posizione. Nel giro successivo, all'ultima curva, il pilota del Team Dynamics riesce a passare la BMW di Adam e va all'inseguimento di 'O Neill.

Nello stesso lap Vaulkhard commette un errore, intraversandosi molto pericolosamente ad altissima velocità e tenendo la macchina in strada per un soffio. Il pilota della bamboo engineering lascia passare Plato, che poi supera anche Adam e si porta quinto.

Al 12esimo giro 'O Neill e Thompson iniziano a prodursi in uno spettacolo straordinario, con il pilota della Civic che cerca la terza posizione e 'O Neill che si difende in maniera perfetta. Al 13esimo giro Thompson deve alzare il piede in uscita dalla curva 3 per non tamponare 'O Neill e Plato riesce a superarlo, portandosi in quarta posizione.

Al 15esimo lap Giovanardi ha un vantaggio di oltre 3 secondi su Turkington e conduce una gara finora perfetta. Nello stesso lap 'O Neill viene superato prima da Plato, a seguito di un errore in uscita dalla curva 3, e in seguito anche da Thompson, all'ultima curva.

Al 16esimo giro Vaulkhard commette un piccolo errore e James Nash ne approfitta, passando in ottava posizione. Bene Shedden, decimo al suo primo weekend con la Leòn E85 della CVR.

La gara termina dunque con un'altra perla di Fabrizio Giovanardi, che vince davanti a Turkington e ad un grandissimo Plato, terzo ed autore del giro più veloce dopo essere partito dall'ultima fila. Quarta piazza per un grande James Thompson, davanti ad un tenace Paul 'O Neill, Adam, Collard, Nash, Vaulkhard e Shedden, che ottiene i primi punti con la Leòn. Solo 14esimo Neal, che perde ancora terreno nei confronti di Turkington e Giovanardi. La classifica di campionato vede dunque Turkington sempre in testa con 167 punti, ma il vantaggio è ora di soli 14 lunghezze. Giovanardi è infatti secondo a quota 153, davanti al disastroso compagno di squadra Matt Neal (126), a sua volta davanti a Plato di un solo punto.

Fabrizio Giovanardi (VX Racing – Vauxhall Vectra):

"Ero molto concentrato in partenza, dove le BMW hanno un grosso vantaggio su di noi. Le battaglie dietro di me mi hanno permesso di allungare molto, ma allo stesso tempo non ho potuto valutare il potenziale della BMW. La mia macchina era davvero perfetta. Ora che mi sto avvicinando alla prima posizione in campionato attaccherò fino alla fine, non voglio certamente perdere il titolo e con un po' di fortuna ce la faremo."

Colin Turkington (Team RAC – BMW 320si E90):

"E' bellissimo essere di nuovo sul podio, la macchina era molto buona. Giovanardi era veramente veloce, quando sono passato in seconda posizione era troppo lontano. Verso fine gara Plato mi ha raggiunto ma sono riuscito a tenerlo dietro."

Jason Plato (Racing SIlverline – Chevrolet Lacetti):

"Se non mi fossi ritirato in gara 1 avrei potuto vincere o arrivare tranquillamente secondo, ma è comunque molto bello arrivare sul podio dopo essere partito dall'ultima fila. La macchina era veramente veloce ed è un peccato non aver potuto cominciare la gara da una posizione più avanzata sulla griglia."

In Gara 2 sarà Harry Vaulkhard a partire in pole, davanti a James Nash, Collard, Adam, 'O Neill, Thompson, Plato, Turkington e Giovanardi, che partirà nono dopo aver vinto entrambe le gare finora disputate.

Clicca qui per la classifica completa di Gara 2

Nella foto, Fabrizio Giovanardi

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Le nuvole accolgono ancora la seconda manche del Btcc a Snetterton. Giovanardi scatta in pole position davanti a Mat Jackson […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/btccgiova1.jpg Snetterton – Gara 2: Giovanardi perfetto davanti a Turkington. Plato (3°), che rimonta!