Le nuvole non minacciano pioggia sul circuito di Silverstone, mentre i piloti del British Touring Car Championship si preparano a dare spettacolo. Gran partenza per Collard che guadagna la leadership su Jackson. Alle loro spalle Plato supera Nash, con Adam, Turkington, Jelley e GIovanardi dietro di loro. Chiudono la Top Ten Reid e O'Neill, mentre Pinkney va in testacoda.

Al secondo giro Giovanardi supera Jelley e si porta in settima posizione, ma alla curva 2 anche Turkington guadagna una posizione su Adam. Jelley riguadagna la posizione su Giovanardi, che però tiene il ritmo e si scambia continuamente la posizione con il pilota del Team Rac. Al quarto giro Jackson compie un sorpasso mozzafiato su Adam e riguadagna la testa della gara. Nel frattempo, Onslow-Cole e Reid escono di pista a seguito di un contatto. L'incidente causa l'ingresso della Safety Car. La Top Ten è ora composta da Jackson, Collard, Plato, Nash, Turkington, Adam, Jelley, Giovanardi, O'Neill e Neal.

Alla ripartenza Jackson apre un gap clamoroso sul gruppone, con Plato che pressa Collard. Al giro successivo Giovanardi supera Jelley, mentre Nash sembra ampiamente in grado di tenere il passo del compagno di marca Plato.

La pressione del Campione 2001 spinge Collard all'errore, il che permette sia a Plato che a Nash di superare il pilota della BMW. Collard deve ora difendersi da Turkington, che lo supera con una manovra molto pulita alla prima curva.

Al 17esimo giro la Safety Car entra in pista per la rottura del motore di Martin Johnson, annullando il vantaggio abissale che Jackson aveva costruito alla precedente ripartenza. La classifica vede ora il duo della Racing Silverline in testa, con Jackson davanti a Plato, e Nash in terza piazza. Dietro di loro Turkington, Collard, Adam, Giovanardi, Jelley, O'Neill e Neal formano la Top Ten. I commissari di percorso stendono il filler sul tracciato per neutralizzare il pericolo dell'olio motore di Johnson.

Alla ripartenza Adam commette un errore alla prima curva e Giovanardi è prontissimo nell'approfittarne, portandosi in sesta posizione. Il pilota di Sassuolo mostra i fari al pilota del Team Airwaves, nel tentativo di distrarlo e di esercitare su di lui un'ulteriore pressione. Giovanardi passa alla prima curva 23esimo giro, portandosi proprio alle spalle di Turkington, mentre Dave Pinkney esce di strada. Al penultimo giro Herbert tenta un attacco su Jordan nelle retrovie, ma la manovra non va a buon fine grazie ad un'ottima difesa del pilota della Vauxhall.

La gara finisce con Jackson che ottiene una splendida vittoria, davanti a Jason Plato e James Nash, che ha forse pressato un po' troppo da vicino il compagno di squadra, rischiando di spingerlo all'errore. Quarta posizione per Turkington davanti ad uno straordinario Giovanardi, quinto nonostante i 36kg di zavorra e una vettura che, nelle mani di un pur grande pilota come Neal, non è andata oltre la decima piazza, benchè senza alcuna zavorra. Sesta posizione per Collard, davanti a Jelley, Adam, O'Neill e Matt Neal, che chiude la zona punti.

La classifica di campionato vede ora Turkington guadagnare due punti su Giovanardi, salendo a quota 214 con 11 lunghezze di vantaggio sul pilota di Sassuolo. Plato ha ora 169 punti, davanti a Neal (153).

Mat Jackson (Racing Silverline – RML – Chevrolet Lacetti):

"La Chevrolet è una grandissima macchina, sapevamo di avere un fantastico passo gara fin dalle libere di ieri. Per quanto riguarda il sorpasso su Collard, Rob frenava molto presto, sapevo di poterlo passare ed abbiamo avuto un piccolo contatto ma non è stato nulla di grave."

Jason Plato (Racing Silverline – RML – Chevrolet Lacetti):

"Mat era molto più leggero di me, sapevo di poter puntare al massimo ad un secondo posto e ce l'ho fatta. Nash ha avuto ragione nell'attaccarmi, non siamo un team ufficiale e i ragazzi pagano per correre, è giusto che facciano ciò che è giusto per loro."

James Nash (Racing Silverline – RML – Chevrolet Lacetti):

"Sono contentissimo della mia terza posizione, specialmente perchè sono dietro agli altri piloti Chevrolet. Spero di poter ottenere altre due grandi prestazioni nelle prossime gare."

Clicca qui per la classifica completa di Gara 1

Clicca qui per la griglia di Gara 2

Clicca qui per la classifica di campionato aggiornata a Gara 1 di Silverstone

Nella foto, Mat Jackson

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Le nuvole non minacciano pioggia sul circuito di Silverstone, mentre i piloti del British Touring Car Championship si preparano a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/btccckson.jpg Silverstone – Gara 1: Tripletta Chevrolet, Jackson impeccabile. Bene Turkington (4°), spettacolare Giovanardi (5°)