Andrea Gagliardini vince la sua seconda gara stagionale nella Cayman Cup e balza in testa alla classifica del Trofeo Pirelli con 74 punti, scavalcando Giorgio Massazza (71 punti). La competizione ha preso il via con una mezz'ora di ritardo a causa di uno scroscio di pioggia caduto sul tracciato proprio durante il giro di ricognizione. A quel punto i concorrenti sono rientrati tutti nella pit lane per montare le coperture da pioggia. Dopo pochi minuti, però, la pioggia ha cessato di cadere e le vetture hanno riguadagnato la pista con gli pneumatici da asciutto. Dopo un ulteriore giro di ricognizione, la gara ha preso regolarmente il via, con Gagliardini sempre in testa ma costretto a guardarsi dagli attacchi di Enrico Fulgenzi, che tuttavia a quattro giri dal termine è uscito di pista alla Parabolica. Col ritiro di Fulgenzi, che comunque resta terzo in campionato a quota 51 punti, Massazza ha guadagnato la seconda posizione, che non gli è stata però sufficiente per conservare la leadership in classifica di campionato. Autore di una gara consistente Adriano Zabotti, che conquista il suo primo podio stagionale. Quarto posto per Stefano Maestri, che in gara ha finalmente risolto i problemi tecnici di cui aveva sofferto durante le prove di ieri. Quinto posto per "Gioga", il vincitore della gara di Brno, che occupa la quarta posizione in campionato con 41 punti. Gara sfortunata invece per Filippo Floriani, uno dei candidati al podio e fuori dopo due giri per un'uscita di pista. Combattuta la gara in Coppa Mobil, con l'esordiente Manrico L'Ala che ha duellato a lungo con Tiziano De Carli, che sfortunatamente si è girato perdendo posizioni. L'Ala è così andato a vincere davanti ad Alessandro Luciani e Maurizio Gioia. Nonostante l'errore De Carli riesce a concludere al quarto posto, davanti a Bellumè. In classifica di campionato, Luciani, secondo con 69 punti, recupera sei lunghezze a Gioia, leader con 76 punti. Terzo Francesco Giustiniani, che a Monza ha ottenuto il sesto posto.

Nella Super Sports Cup Filippo Floriani, uno degli abituali protagonisti del Trofeo Cayman Cup, ha ottenuto una significativa vittoria in Gt3r1 al volante di una 997 Gt3 Cup, dominando anche la classifica assoluta. Floriani, partito dalla terza posizione in griglia, ha preso al secondo giro il comando delle operazioni, mantenendo la testa della corsa fino alla bandiera a scacchi. Si è trattato di una prestazione di assoluto rilievo, col pilota milanese che ha progressivamente aumentato il proprio vantaggio, portandolo a dieci secondi. Dietro a Floriani si è acceso un bel duello fra Alberto Brambati e Franco Greco: a metà gara Brambati ha conquistato la seconda posizione, rintuzzando gli attacchi di Greco. Nella classe Gt3r2, riservata alle Gt3 Cup in configurazione 996, Gianpaolo Lastrucci ha fatto poker, ottenendo la quarta vittoria dell'anno su quattro disputate: l'unico in grado di infastidire Lastrucci è stato Alberto Fracasso, secondo. Terzo di classe Massimo Valentini, che ha ottenuto il secondo podio consecutivo della stagione, dopo il secondo posto di Le Castellet. In classifica Lastrucci, con 80 punti, precede Fracasso con 57 e Magli con 30. "Walter Ben" ha firmato la vittoria in classe Gt2r precedendo Walter Wuhrer, mentre Stefano Barbieri si è aggiudicato la classe Gt5r. Nella Sports Cup Paolo Vetrari ha avuto la meglio su Massimo Puviani, e ora allunga in classifica, con 65 punti, sei in più di quest'ultimo. In gara-2 vittoria assoluta e in Gt3r1 per Omar Galbiati, mentre Walter Ben e Valentino Fornaroli hanno prevalso rispettivamente in classe Gt2r e in Gt3r2. In classe Gt5r si riconferma Stefano Barbieri.

Prossimo appuntamento con la Targa Tricolore Porsche dopo la pausa estiva il 7 settembre al Mugello.


Stop&Go Communcation

Andrea Gagliardini vince la sua seconda gara stagionale nella Cayman Cup e balza in testa alla classifica del Trofeo Pirelli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/GH3_2388-3.jpg Porsche Cayman Cup – Monza: Andrea Gagliardini centra la seconda vittoria stagionale del Trofeo