Dopo la doppietta al debutto di Alcaniz, Mirko Bortolotti colpisce ancora: nel secondo round del Megane Trophy, disputato a Spa-Francorchamps, il pilota trentino si è imposto in Gara 2, allungando in classifica generale. A dividere gli onori del weekend con lui è stato Mike Verschuur, trionfatore nella manche del sabato.

Il belga, campione 2009, in Gara 1 si è proiettato al comando dopo i pit-stop obbligatori, tagliando il traguardo in trionfo davanti a Kelvin Snoeks e Erik Janis.

Bortolotti, scattato dalla pole e in testa nel primo stint della corsa, alla fine si è dovuto accontentare della quarta piazza precedendo Steven Palette, Max Braams e Jeroen Schothorst, che si è imposto fra i gentlemen.

Sfortunato Kevin Gilardoni: il portacolori del Team Oregon al via ha cercato di superare il compagno di squadra Bortolotti al Raidillon, ma ha prestato il fianco all’attacco di Snoeks. Nelle fasi conclusive una foratura ha definitivamente tagliato fuori l’italo-svizzero dai giochi che contano.

Classifica Gara 1 (Top 10)

  1. Mike Verschuur – Equipe Verschuur – 17 giri
  2. Kelvin Snoeks – Oregon Team – +1.711
  3. Erik Janis – Gravity Charouz – +2.285
  4. Mirko Bortolotti – Oregon Team – +12.413
  5. Steven Palette – Team Lompech Sport – +16.585
  6. Max Braams – Equipe Verschuur – +35.595
  7. Jeroen Schothorst – Equipe Verschuur – +39.694
  8. Enrico Bettera – Oregon Team – +47.868
  9. Oliver Freymuth – Akf Motorsport – +1:27.679
  10. Jakub Knoll – Gravity Charouz – +1:42.001

La rivincita di Bortolotti è arrivata in Gara 2, anche se l’ex titolato di F3 Italia e F2 non aveva conquistato la pole in qualifica (conclusa solo in quarta posizione), andata invece a Gilardoni.

Autore subito di una ottima partenza che gli ha permesso di scavalcare Snoeks e Janis, Bortolotti alla fine del primo giro ha poi infilato la vettura gemella per portarsi in testa senza essere più minacciato dagli avversari.

La piazza d’onore è andata a Verschuur, anche se a chiudere secondo stto la bandiera a scacchi era stato Janis, poi squalificato per la mancanza del quantitativo minimo richiesto nel serbatoio. A ereditare il terzo gradino del podio è stato così il giovane tedesco Braams.

Alle sue spalle il russo Vladimir Lunkin (uscito di pista in Gara 1), Schothorst, Snoeks e Gilardoni, con la figlia d’arte Margot Laffitte 8°.

Classifica Gara 2 (Top 10)

  1. Mirko Bortolotti – Oregon Team – 18 giri
  2. Mike Verschuur – Equipe Verschuur – +3.141
  3. Max Braams – Equipe Verschuur – +37.689
  4. Vladimir Lunkin – Oregon Team – +57.035
  5. Jeroen Schothorst – Equipe Verschuur – +57.584
  6. Kelvin Snoeks – Oregon Team – +1:03.101
  7. Kevin Gilardoni – Oregon Team – +1:09.365
  8. Margot Laffite – Oregon Team – +1:14.472
  9. Jean-Charles Miginiac – Team Lompech Sport – +1:35.847
  10. Enrico Bettera – Oregon Team – +1:50.464


Stop&Go Communcation

Mirko Bortolotti colpisce ancora: nel secondo round del Megane Trophy, disputato a Spa, ha vinto Gara 2. La prima manche è andata invece a Mike Verschuur.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/meganetrophy-spa-bortolotti-030613-01.jpg Megane Trophy – Spa: Verschuur in Gara 1, Bortolotti in Gara 2