Non poteva chiedere di più Albert Costa, dominatore assoluto nel weekend del Megane Trophy a Budapest. Vincendo entrambe le gare in programma, lo spagnolo può davvero pensare al titolo dopo essersi portati a soli 4 punti di ritardo dal capoclassifica Bas Schothorst, quando alla vigilia erano addirittura 32.

In Gara 1 l’alfiere dell’Oregon Team ha piegato l’olandese dopo una intensa battaglia iniziale. Partito dalla pole, Costa al via è stato superato dal rivale. Dopo un contatto in cui è andato fuori pista, il catalano è riuscito a rimettersi in scia a Schothorst superandolo al quinto giro. Per il pilota del TDS Racing, a causa di qualche difficoltà al pit-stop, è però sfuggita anche la piazza d’onore.

Alla fine per lui 5° posizione, alle spalle di Niccolò Nalio. A salire sul podio sono stati invece Stefano Comini (campione 2011) e Kevin Gilardoni.

A seguire Fabien Thuner, 6° davanti a Kelvin Snoeks e Tim Coronel, fratello gemello di Tom che in Ungheria ha preso il suo posto sulla vettura numero 7 della TDS.

Classifica Gara 1

01. Albert Costa – Oregon Team – 23 giri
02. Stefano Comini – Team Lompech Sport – +5.226
03. Kevin Gilardoni – Oregon Team – +12.479
04. Niccolò Nalio – Oregon Team – +18.160
05. Bas Schothorst – TDS Racing – +20.616
06. Fabien Thuner – Oregon Team – +20.858
07. Kelvin Snoeks – TDS Racing – +38.367
08. Tim Coronel – TDS Racing – +44.419
09. Jeroen Schothorst – TDS Racing – +1:30.877
10. “Navajo” – Oregon Team – +1:35.417

Costa aveva ottenuto la pole anche per la seconda corsa, ma ha visto cancellato il proprio miglior tempo per aver oltrepassato il limite del tracciato. Ritrovatosi quarto sulla griglia, alle spalle dell’antagonista Schothorst, l’iberico si è portato in vetta già alla seconda tornata scavalcando il poleman Gilardoni.

Da quel momento Costa è divenuto incontenibile, cogliendo la sua quarta vittoria stagionale. Il podio è stato monopolizzato dal team Oregon, con la piazza d’onore di Thuner e la terza di Gilardoni.

Schothorst si è dovuto accontentare di concludere 4°, precedendo nettamente Coronel, Miginiac e il fratello Jeroen.

Ritirato Comini per problemi tecnici dopo il cambio gomme, mentre nelle retrovie un incidente alla prima curva ha subito messo ko Nalio, Kelvin Snoeks e la wild-card Margot Laffite, figlia dell’ex F1 Jacques.

Classifica Gara 2

01. Albert Costa – Oregon Team – 23 giri
02. Fabien Thuner – Oregon Team – +14.234
03. Kevin Gilardoni – Oregon Team – +16.989
04. Bas Schothorst – TDS Racing – +23.908
05. Tim Coronel – TDS Racing – +1:20.430
06. Jean-Charles Miginiac – Team Lompech Sport – +1:22.335
07. Jeroen Schothorst – TDS Racing – +1:51.557
08. Michael Munemann – Algarve Pro Racing – a 1 giro
09. Omar Mambretti – Oregon Team – a 1 giro


Stop&Go Communcation

Non poteva chiedere di più Albert Costa, dominatore assoluto nel weekend del Megane Trophy a Budapest. Vincendo entrambe le gare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/touring-170912-01.jpg Megane Trophy – Budapest: Costa super, Schothorst solo a +4