Il mondo Ferrari è sceso in pista al completo al Mugello per festeggiare la conclusione della stagione sportiva insieme ai tifosi accorsi per salutare i campioni della casa del Cavallino Rampante. Il programma agonistico dell'evento ha visto scendere in pista le F430 iscritte alle serie italiana, europea e nordamericana del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli e le vetture d'epoca dello Shell Historic per l'appuntamento conclusivo del campionato.

La sfida mondiale del Trofeo Pirelli ha incoronato campione l'austriaco Philipp Baron: a concludere la prova alle spalle del pilota del team Baron Service sono stati Giuseppe Cirò (Motor/Piacenza) e Andrea De Lorenzi (Rossocorsa/Pellin). Nella Finale dedicata ai gentleman driver della Coppa Shell il titolo è stato assegnato a Riccardo Ragazzi, già vincitore della serie italiana del campionato: il giovane pilota del team Ineco/MP Racing è riuscito ad imporsi su Massimo Mantovani (Motor/Malucelli) ed Angel Santos (Cars Barcelona). La seconda prova dello Shell Ferrari Historic Challenge dedicata alla Griglia A+B ha registrato l'ennesimo successo di Daniel Maier: il giovane pilota tedesco, laureato campione per la stagione 2008 dalla straordinaria serie, si è imposto a bordo della sua Maserati 300S su Lukas Huni, su Maserati A6GCS. Terza piazza per Willi Balz su Maserati 6CM, vincitore della classifica riservata alla Griglia A. Tra le vetture di Griglia C la vittoria è stata appannaggio della Ferrari 512 BB LM condotta da Paul Knapfield, seguita in seconda e terza posizione dalla 512 S di Olivier Cazalieres e dalla 312 P di David Franklin.

La manifestazione ha visto coinvolte nel suo intenso programma le monoposto storiche seguite dal Dipartimento F1 Clienti di Maranello e le vetture-laboratorio iscritte all'esclusivo FXX Programme: i Clienti-Collaudatori scesi in pista hanno effettuato le nuove sessioni di prova previste dal programma. Dopo lo spettacolo offerto da Gimmi Bruni e Toni Vilander a bordo delle F430 GT2 vincitrici del Campionato FIA GT e della 24 Ore di Le Mans, i tifosi accorsi al Mugello hanno accolto con entusiasmo il saluto della Scuderia Ferrari Marlboro: Kimi Raikkonen e Felipe Massa hanno compiuto alcuni giri di pista e simulazioni di pit stop, Michael Schumacher si è esibito prima al volante della sua vettura FXX, accompagnato da Luca Badoer, poi accanto a Jean Todt al volante dell'ultima nata in casa Ferrari, la California. L'evento si è concluso con la tradizionale passeggiata sulla pista e con il saluto del presidente Luca Cordero di Montezemolo, che ha ringraziato la squadra ed i piloti per il grandissimo lavoro svolto durante tutto l'anno e per la conquista del sedicesimo titolo iridato Costruttori, l'ottavo negli ultimi dieci anni. A testimonianza dell'importanza di questo risultato va sottolineato che, proprio in questo weekend, è stata presentata prima ai clienti e poi ai media la 430 Scuderia Spider 16M: quest'ultima sigla è dedicata specificatamente all'alloro mondiale.


Stop&Go Communcation

Il mondo Ferrari è sceso in pista al completo al Mugello per festeggiare la conclusione della stagione sportiva insieme ai […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/13597_080853ccl.jpg Ferrari Challenge – Trofeo Pirelli – Mugello: L’iride è dell’austriaco Philipp Baron