Nuova vittoria nell’ETCS per il team austriaco Duller Motorsport e per Cappellari/Calderari/Mulacchiè che così bissano il successo nella prova di apertura di Monza ad inizio aprile. Se tuttavia in terra brianzola il trio aveva dominato, a Vallelunga il finale è stato incerto fino allo scoccare della terza ora quando i momentanei leader Conte/Zanin (Bmw M3 E92 4.0 – Promotorpsort) sono rientrati ai box con uno scarico rotto. Sul podio salgono così Busnelli/Moccia/Carlucci (Seat Leon) e Rinaldi/Iezzi/Bellin (Bmw M3 E92 4.0).

Molto combattuta, fin dalle prime tornate, la gara con davanti il poleman Calderari incapace di staccare Zanin partito al suo fianco e separati alla prima ora da poco meno di due secondi. Le due vetture procedono con gli stessi tempi fino alla prima sosta per rifornimento e cambio pilota quando è Zanin il primo a rientrare ai box intorno al settantesimo minuto di gara.

Alle loro spalle Bellin, leggermente più staccato, sulla vettura gemella della Promotorsport. Dopo essersi liberato di Viglione già alla seconda tornata, patisce infatti problemi di eccessivo consumo alle gomme che lo portano anche all’errore proprio nel suo ultimo giro prima della sosta ai box programmata. Il lungo al Tornantino fortunatamente provoca solo danni alla carrozzeria con Iezzi che riprende la gara con dieci giri di ritardo ma poi capace, insieme ai compagni, a raggiungere l’ultimo gradino del podio.

Gara sfortunata invece per le due Bmw M3 E46 della Wheels Racing con entrambe costrette al ritiro già nella prima ora di gara per un problema alla pompa della benzina e per il cedimento del ponte. Dopo tutti i primi cambi pilota, con ultimi a rifornire proprio la Duller Motorsport, è Conte il nuovo leader. Il suo forcing porta il vantaggio su Mulacchiè ad oltre un minuto prima della nuova tornata di soste ai box. Ancora una volta è proprio il team austriaco l’ultimo a rifornire sfruttando al massimo i consumi per evitare una ulteriore sosta per il rifornimento come invece programmato per i battistrada. La gara tuttavia si decide alla terza ora quando, per la rottura dello scarico, Zanin rientra ai box. La Promotor Sport decide comunque di proseguire la gara per raccogliere punti con Conte di nuovo al volante che non può però impedire il sorpasso della Seat Leon Supercopa di Busnelli/Moccia/Carlucci (Drive Test) che così bissano anche loro la seconda posizione già raggiunta a Monza.

Convincente assolo del duo Peroni/Vecchietti nel Superdiesel Challenge con la Bmw 330d E90 del Team Millenium. Partiti dalla pole di Raggruppamento conducono una prova molto costante capitalizzando al massimo anche i problemi tecnici che hanno attardato i rivali ed in particolare le due Bmw 330d E46 del Team Motor presto ai box per problemi di elettronica.

Sul traguardo davanti anche a diverse vetture benzina più potenti, i due piloti hanno messo in evidenza i progressi della macchina del Team Millenium alla sua seconda apparizione, riaprendo il discorso campionato. Sugli altri due gradini del podio il trio Semeraro/Andreola/Papa (Alfa Romeo 147Jtd – Barbieri Racing) e i fratelli Roberto e Franco Barin (Seat Leon Tdi – Team Motor) terzi nonostante un problema alla frizione. Prossimo appuntamento in calendario sabato 4 luglio quando l’ETCS farà di nuovo tappa sul prestigioso circuito di Monza per la terza prova stagionale.


Stop&Go Communcation

Nuova vittoria nell’ETCS per il team austriaco Duller Motorsport e per Cappellari/Calderari/Mulacchiè che così bissano il successo nella prova di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Duller-Motorsport.jpg Etcs – Vallelunga – Report: Vince ancora Duller col trio Cappellari/Calderari/Mulacchiè, ma che fatica …