Seconda affermazione 2008 per l’Arsenio Corse che dopo Rijeka si aggiudica anche la prestigiosa 6h di Misano in notturna, quarta prova ETCS. In testa fin dalla seconda ora di gara Cesare Cremonesi e Andrea Belicchi completano in 6h00’51"641 196 giri alla media di 137,720km/h. Alle loro spalle le due Bmw M3 E46 della Duller Motorsport con Armetta/Ceccato/Geri staccati di soli 32" e Bellini/Bonamico/Bianchet di 4 giri.

Al pronti via è Gollin (Bmw M3 E92) il più deciso. Subito in testa cerca di fare il vuoto ed allunga decisamente sui diretti inseguitori impegnati più a controllarsi che a cercare di raggiungere il battistrada. Un malinteso con il compagno di colori della Duller Motorsport Bonamico alla Misano, proprio in occasione della prima ora di gara, pone però fine anzitempo alla prova di Gollin che finisce rovinosamente contro le barriere. Alla testa della corsa si alternano così le Bmw M3 E46 di Ceccato/Geri/Armetta (Duller), di Belicchi/Cremonesi (Arsenio Corse) e degli inglesi Hardman/Leventis (Strakka Racing). A rompere gli indugi è Belicchi che, in occasione della seconda ora di gara, conquista la testa della corsa guadagnando un discreto margine sui diretti inseguitori. Il distacco però non va mai oltre il singolo giro per le seguenti due ore. A cedere per primi sono gli inglesi costretti a due lunghe soste ai box per un problema ad un mozzo. Subito dopo è il turno della vettura di Biachet/Bellini/Bonamico doppiata e rallentata da uno stop and go per eccessiva velocità in corsia box.

Si entra nell’ultima ora di gara con i primi due equipaggi ancora racchiusi in meno di un minuto con sempre davanti Belicchi incalzato da Armetta che danno così vita ad un duello a distanza girando con tempi molto simili. Ultimo brivido a soli dieci minuti dalla conclusione quando è proprio Belicchi a rientrare ai box per un rapido rabbocco di carburante. Le posizioni non cambiano e l’Arsenio corse può festeggiare la seconda vittoria stagionale consecutiva e la prima affermazione alla 6h di Misano.

Molto intensa anche la sfida in classe duemila dove i tre equipaggi di testa sono rimasti racchiusi nello stesso giro per oltre metà gara. Qualche contatto per ciascuno dei tre equipaggi non ha fortunatamente rovinato lo spettacolo con Orlandi/Belotti/Milani (Alfa Romeo Gt) per la terza volta vincitori di classe quest’anno e quarti assoluti, davanti alle due Bmw 320i della Promotor Sport di Rinaldi/Iezzi e Conte/Zanin. Gara ad eliminazione invece per le vetture 3 litri con molti dei protagonisti già fuori nella prima metà di gara. Ad aggiudicarsi la classe Mascitti/Reitano (Bmw M3 E46 compact – Motorzone). A Limonta/Bartocci/Maestri la vittoria di classe Leon Supercopa. Il trio del Costa Ovest, costante per tutto l’arco della gara, ha avuto la meglio su Rossi/Livio/Debè (Millenium) attardati proprio nelle prime tornate da problemi ai freni.

Particolarmente travagliata la prova invece del quartetto Vip Ghedina/Bizzarri/Lucchinelli/Ungaro che, subito attardato da problemi al differenziale e poi rallentata da qualche contatto di troppo, è riuscita comunque a prendere bandiera in sedicesima posizione. Assolo vincente del trio leader in campionato Viglione/Sorghini/Vecchietti (Bmw 330d – Millenium Team) nel Superdiesel Challenge. Primi di Raggruppamento fin dallo spegnersi del rosso non hanno mai ceduto al testa conquistando meritatamente la seconda 6h di Misano consecutiva. Dietro di loro, staccati di XX giri la vettura gemella con i compagni di squadra Peroni/Crespi/Mastrangelo. Completano il podio Gunnella Nataloni (Team Motor), anche loro su Bmw 330d. A Giovannini/Bassi/Carotenuto (GTM Motorsport) la classe N3000 mentre a Semeraro/Scalpellini la 24hr Sp.2000D (Barbieri Racing).


Stop&Go Communcation

Seconda affermazione 2008 per l’Arsenio Corse che dopo Rijeka si aggiudica anche la prestigiosa 6h di Misano in notturna, quarta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/6h-Misano.jpg Etcs – 6 Ore Misano, Gara: Alla Arsenio Corse di Cremonesi-Belicchi l’edizione 2008