A supporto del WTCC è andata in scena in questo fine settimana la terza tappa stagionale dell’European Touring Car Cup sul circuito di Salisburgo, dominata dalle vetture marchiate Seat: in Gara 1 a vincere è stato il serbo Dusan Borkovic, con una Leon in versione S2000, mentre Gara 2 ha portato la firma del pilota di casa Mario Dablander, con una Leon Copa.

Ricca di emozioni la prima manche, complice la pioggia venuta a cadere durante il giro di apertura. Al quarto passaggio un contatto tra Jordi Oriola e Petr Fulin, in lotta al vertice, ha messo ko il ceco coinvolgendo anche Andreas Pfister. È stato così necessario l’ingresso della safety-car per rimuovere le auto, ma i commissari hanno poi deciso per la bandiera rossa.

Dopo ripartenza, in regime di “wet race” e con le gomme da bagnato, è arrivato il successo di Borkovic che ha preceduto quattro Leon Copa: quelle di Aurelien Comte, Anton Ladygin, Dablander e Oriola. Lo spagnolo nelle fasi conclusive ha dovuto scontare un drive-through, lasciando strada a Borkovic per la vittoria.

Pista bagnata anche per Gara 2. In un convulso inizio Dablander (quinto in griglia e autore di un ottimo avvio) è riuscito a portarsi in testa scavalcando l’ungherese Norbert Nagy, appena prima che intervenisse la safety-car per un crash multiplo fra Mikhail Maleev, Peter Rikli, Ferenc Ficza e Igor Skuz.

Altra neutralizzazione alla decima tornata per il testacoda di Michal Matejovsky, che ha annullato il vantaggio accumulato da Dablander. L’austriaco, con la bandiera verde sventolata ad un giro dal termine, ha mantenuto però i servi soldi capeggiando un quintetto di Leon Copa, precedendo Ladygin, Comte, Nagy e il russo Nikolay Karamyshev.

Sesta piazza (prima tra le S2000) per la BMW di Mat’o Homola, davanti a Peter Rikli e Aytac Biter. Da segnalare il doppio piazzamento in top 10 di Nicolas Hamilton, fratello minore di Lewis protagonista in Formula 1.

In classe S1600, come ormai consuetudine, è stata doppietta per il tedesco Kevin Krammes al volante della sua Ford Fiesta.

Per quanto riguarda la classifica generale, Fulin mantiene la leadership in classe Super 2000 con 45 punti nonostante il doppio 0 (per i danni della sua BMW non ha potuto disputare Gara 2), ma Homola si è portato soltanto a -4. Nel Single Make Trophy riservato alle Leon Copa, invece, Dablander ha scavalcato Oriola per 40 lunghezze a 37.

Il prossimo round (previsto il 14 luglio) dell’ETCC sarà ancora in Italia, con l’inedita trasferta sul tracciato siciliano di Pergusa annunciata ufficialmente durante il weekend. “Siamo molto contenti di tornare a Pergusa, sono sicuro che vedremo gare molto combattute”, ha commentato il responsabile Marcello Lotti.

Classifica Gara 1 (Top 10)

01. Dusan Borkovic – Seat Leon S2000 – 14 giri
02. Aurelien Comte – Seat Leon Copa – +0.511
03. Anton Ladygin – Seat Leon Copa – +6.332
04. Mario Dablander – Seat Leon Copa – +6.627
05. Jordi Oriola – Seat Leon Copa – +6.766
06. Mat’o Homola – BMW 320si – +10.710
07. Michael Matjeovsky – BMW 320si – +10.956
08. Norbert Nagy – Seat Leon Copa – +11.199
09. Peter Rikli – Honda Civc S2000 – +12.037
10. Nicolas Hamilton – Seat Leon Copa – +12.976

Classifica Gara 2 (Top 10)

01. Mario Dablander – Seat Leon Copa – 14 giri
02. Anton Ladygin – Seat Leon Copa – +9.276
03. Aurelien Comte – Seat Leon Copa – +9.326
04. Norbert Nagy – Seat Leon Copa – +11.021
05. Nikolay Karamyshev – Seat Leon Copa – +11.192
06. Mat’o Homola – BMW 320si – +16.720
07. Peter Rikli – Honda Civc S2000 – +17.075
08. Aytac Biter – BMW 320si – +20.568
09. Nicolas Hamilton – Seat Leon Copa – +20.644
10. Roland Hertner – BMW 320si – +50.024


Stop&Go Communcation

A supporto del WTCC è andata in scena in questo fine settimana la terza tappa stagionale dell’European Touring Car Cup […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/etcc-salisburgo-seat-200513-01.jpg ETCC – Salisburgo: Gare bollenti, vittorie Seat con Borkovic e Dablander