La Fia European Touring Car Cup prende il via a Braga, dove lo scorso anno la leggenda del touring James Thompson ha conquistato il suo primo titolo internazionale. Il pilota inglese sembra essere il favorito per la conquista del titolo, ma gli avversari non staranno certo a guardare.

Il primo antagonista serio l'inglese l'avrà proprio in casa, poichè un'altra leggenda del touring, Tomas Engstroem, guiderà una Honda Accord preparata dalla Hartmann Honda Racing. Le due vetture, ad omologazione nazionale, hanno però due motori diversi: quello del due volte Campione del Btcc sarà preparato dall'organizzazione di Hartmann, mentre lo svedese ha un accordo con la Mugen per l'elaborazione del suo propulsore. La sfida interna sarà molto interessante.

Attenzione però alle Seat: le vetture spagnole (tutte alimentate a benzina) saranno guidate da Michael Rossi, Marin Colak e Timur Sadredinov. Mentre il russo non ha stupito nel corso della sua carriera con i propri risultati, Colak e Rossi potrebbero tentare la "spallata" alle Honda Accord Euro R.

Il croato vanta un'esperienza nel Mondiale turismo proprio con la Leòn Tfsi 2.0 e, grazie al talento mostrato nel corso della stagione 2009 nel Wtcc si colloca di diritto tra i big di questo campionato, almeno sulla carta. Il 26enne dovrà però sopperire alla mancanza di esperienza del proprio team rispetto alla SunRed engineering, che prepara la vettura di Michael Rossi.

Il 21enne francese ha già alle spalle una carriera di tutto rispetto, nonostante la giovane età: dopo aver vinto la Renault Mégane Eurocup nel 2008, Rossi ha ottenuto anche una prestigiosa vittoria di classe nella 24 Ore di Dubai. Il francese dovrà certamente fare esperienza, ma nella competitivissima Leòn Eurocup ha mostrato un talento invidiabile, vincendo due gare e stupendo tutti in particolare sul tracciato di Imola. Rossi potrebbe essere deconcentrato dagli impegni nella Leòn Eurocup e nel monomarca francese riservato alle 2.0 turbo della Casa spagnola.

Sul fronte BMW, Kristian Poulsen sarà costretto a fare bella figura e soprattutto dovrà cercare di portare a termine le gare, per poter fare i chilometri necessari a ben figurare nel Mondiale, altro impegno del danese. Campaniço e Carvalho potrebbero ben figurare a Braga, ma sarà difficile per loro imparare le piste del Salzburgring e di Franciacorta in maniera rapida per poter essere alla pari con gli altri.

Per quanto riguarda Ibrahim Okyay, le sue prestazioni nel Wtcc 2008 non fanno ben sperare per l'europeo. I tre Protasov corrono con delle vecchie 320i E46 e sembrano, almeno sulla carta, fuori dai giochi.

Da segnalare l'unico italiano in pista a Braga, Fabio Fabiani, vincitore del titolo Europeo nel 2008. Il ravennate sarà in pista con una BMW 320i SuperProduzione e punta al titolo finale.

Le sessioni di test cominceranno alle 12:00 (ora italiana).

Nella foto, il field dell'Etcc

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

La Fia European Touring Car Cup prende il via a Braga, dove lo scorso anno la leggenda del touring James […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/GINO9317.jpg Etcc – Braga – Preview: Honda favorita con Thompson e Engstroem, attenzione a Rossi! Fabiani, unico italiano, punta al SuperP