Dopo una gara di assenza, a Spa, Massimiliano Pedalà (Rangoni Motorsport) torna a farsi sentire nella Clio Cup Italia. Il pilota comasco ha infatti conquistato Gara 1 sul circuito di Valencia riportandosi al top della graduatoria assoluta. Nella sfida di oggi Pedalà è riuscito ad avere la meglio su Alan Simoni (Starteam) e sul compagno di squadra Andrea Pedrini, che si presentava a questo appuntamento quale leader provvisorio del campionato.

Qualificazioni: È Pedrini il pilota che risulta più veloce al termine dei trenta minuti di prove ufficiali: il tempo di 1’53.285 gli vale la pole position davanti al principale rivale in campionato Pedalà, più lento di appena 9 centesimi, mentre Simoni e Alessandro Bonacini (Composit Line) conquistano il diritto a prendere il via dalla seconda fila dello schieramento.

Cronaca Gara 1: Allo scattare del semaforo verde Pedrini riesce a valorizzare i pochi metri di vantaggio in griglia mantenendo la leadership con Pedalà alle sue spalle, mentre Bonacini sale al terzo posto davanti alla coppia della Starteam composta da Simoni e Simone Di Luca. Nicola Baldan (Team Alghisi), in sesta posizione, deve subito guardarsi da Luca Casadei (Go Race), che infatti nella seconda tornata lo sopravanza, ritirandosi però nel corso della gara per problemi causati da un contatto. I due alfieri della Rangoni Motorsport allungano il passo, mentre si accende il duello per la terza piazza del podio. Nella terza tornata in staccata sia Simoni che Di Luca hanno la meglio su Bonacini, che subito dopo si ritira. Pedalà, negli scarichi di Pedrini, cerca più volte l’attacco, con i due piloti che nel corso del sesto giro entrano in contatto senza conseguenze. Il sorpasso arriva nella tornata successiva, con Pedrini che accusa un calo di prestazioni a causa dell’usura degli pneumatici (e forse anche per via del contatto). Pedalà inizia la sua fuga, mentre Simoni dal decimo giro attacca con decisione Pedrini, riuscendo a passare al secondo posto nel dodicesimo passaggio. Emergono in questa fase anche Di Luca e Cristian Ricciarini (Rangoni Motorsport) che riescono a riagganciare Pedrini animando le tornate conclusive. Nel corso dell’ultimo giro Di Luca, nel tentativo di attacco ai danni di Pedrini, si tocca con il rivale perdendo la quarta posizione in favore di Cristian Ricciarini (Rangoni Motosport). Baldan chiude al sesto posto precedendo Matteo Pellegrino (Go Race), Ronnie Marchetti (Starteam), Guglielmo Pipolo (Composit Line) e Sebastiano Ciato (Rangoni Motorsport).

Il podio di Gara 2 della Clio Cup Italia a Valencia ha rispecchiato i valori già visti ieri: Massimiliano Pedalà, della Rangoni Motorsport, ha bissato il successo ottenuto nella prima prova portando a quattro le vittorie di questa stagione e riconfermandosi, dopo la breve parentesi di Spa in cui era stato assente, leader della serie. Alan Simoni, con i colori della Starteam, ha dimostrato di trovarsi particolarmente a suo agio sul tracciato spagnolo salendo per la seconda volta consecutiva sul podio al fianco di Pedalà. Sul terzo gradino è invece salito Cristian Ricciarini (Rangoni Motorsport), riuscito a riscattare l’errore in qualifica, che aveva compromesso toccando violentemente un cordolo, ed autore di una gara perfetta dalla decima posizione che occupava sullo schieramento.

Pedalà, forte delle due vittorie, si riporta in testa alla classifica assoluta davanti ad Andrea Pedrini (Rangoni Motorsport), che nella seconda gara di oggi ha accusato un calo di prestazioni della sua Clio RS concludendo all’ottavo posto. Terza piazza per Ricciarini, che accorcia le distanze trovandosi ad appena 10 punti da Pedrini. Nelle classifiche per classi Nicola Baldan (Team Alghisi) si conferma al top nella graduatoria "Junior", Ronnie Marchetti (Starteam) in quella "Esordienti" e Sebastiano Ciato fra i "Gentlemen".

Cronaca Gara 2: Favorito dalla pole position, Pedalà scatta in maniera perfetta al pronti-via confermando la prima posizione. Ottima la partenza, dalla quinta posizione, di Alessandro Bonacini: il pilota della Composit Line affianca all’esterno i due piloti della Starteam, Simoni e Simone di Luca, in lotta fra loro, portandosi al secondo posto. Anche Di Luca ha la meglio sul compagno al quale non rimane che accordarsi, venendo poi passato anche da Pedrini. Dopo il primo passaggio è quindi Pedalà a guidare la classifica seguito da Bonacini, Di Luca, Pedrini, Simoni, Luca Casadei (Go Race), Guglielmo Pipolo (Composit Line) e Ricciarini. Pedrini, in difficoltà, comincia a perdere posizioni, contemporaneamente inizia la rimonta di Ricciarini. È la seconda fase della gara a definire il podio: Bonacini, in difficoltà, viene prima raggiunto e poi superato, nell’undicesima tornata, da Simoni, finendo nella sabbia e rientrando poi a box. Ricciarini si porta a ridosso del podio alle spalle di Di Luca, con un sorpasso che arriva a due giri dal termine dopo diversi tentativi. Di Luca precede sotto la bandiera a scacchi Pipolo, che conquista la classifica Junior, Baldan, Alessandro Baccani (Rangoni Motorsport), primo fra i Gentlemen, mentre nella classifica Esordienti la vittoria va a Marchetti.

Il prossimo appuntamento della Clio Cup Italia si svolgerà sul rinnovato Misano World Circuit dal 20 al 22 luglio.


Stop&Go Communcation

Dopo una gara di assenza, a Spa, Massimiliano Pedalà (Rangoni Motorsport) torna a farsi sentire nella Clio Cup Italia. Il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/CLIO-CUP-Valencia-2.jpg Clio Cup: Valencia – Gare, Dominio Pedal