Ronnie Marchetti (Composit Motorsport) si èè imposto nella seconda gara del weekend di Monza, che ha dato il via alla stagione 2011. Il pilota marchigiano ha avuto la meglio dopo un’entusiasmante battaglia che nelle prime posizioni ha visto tanti sorpassi e numerosi colpi di scena. Dietro di lui il siciliano Giovanni Termine (Monolite Racing), al proprio debutto nel monomarca tricolore, che fino all’ultimo ha tentato il “colpaccio”, mentre Piero Foglio ha completato il podio salendo sul gradino pi basso.

Un’ottima quarta posizione per Stefano Zanini, anche lui con i colori della Composit Motorsport, che non aveva sicuramente iniziato al meglio il fine settimana brianzolo, andando ad urtare contro le barriere della variante Ascari nel corso delle prove del venerdì. Una conferma è venuta dallo spagnolo Oscar Nouges (sabato vincitore di Gara-1), il quale, dopo un’entusiasmante rimonta in seguito ad un testacoda, ha concluso quinto. Penalizzato invece per un taglio di variante l’altro esordiente Luke Pirjevec (Monoliteracing), che comunque è riuscito ad inserirsi sempre tra i protagonisti.
 
La cronaca

Al semaforo verde si portano davanti Gironacci e Termine. Subito fermo alla variante Ascari è Lertora. Nelle battute successive Marchetti riesce a conquistare la seconda posizione dopo aver insidiato curva dopo curva Termine, sfilato terzo nelle fasi iniziali. Contemporaneamente dalle retrovie inizia la rimonta del “vincitore” di Gara-1 Nogues, che si porta dalla dodicesima alla sesta posizione. Il quartetto di testa composto da Gironacci, Marchetti, Termine e Rinaldi è racchiuso in poco più di un secondo. Ma Gironacci finisce fuori di pista ed è costretto al ritiro. A portarsi davanti a questo punto è Rinaldi.

Marchetti rimane secondo e Termine chiude il trio di testa, mentre dietro Foglio amministra in tranquillità la quarta posizione. Rinaldi esce però alla seconda chicane urtando contro le barriere. Cambia nuovamente il volto della gara che vede Marchetti in testa seguito da Termine e Foglio. Ma è Nogues a preoccupare i primi tre, proseguendo la propria rimonta prima di finire in testacoda alla Roggia. A giovare di quest’ultimo colpo di scena sono Foglio e Zanini, che chiudono rispettivamente terzo e quarto allo sventolare della bandiera a scacchi. Bene anche l’esordiente Luka Pirjevec che prima di essere penalizzato di 25″ dai commissari si era classificato quinto.

Gara-2 (primi dieci): 1. Ronnie Marchetti (Composit Motorsport) 11 giri in 25’01″021; 2.Giuseppe Termine (Monoliteracing) a 1″411; 3. Piero Foglio (Composit Motorsport) a 2″616; 4. Stefano Zanini (Composit Motorsport) a 3″064; 5. Oscar Nogues (Rangoni Motorsport) a 8″361; 6. Federico Gioia (Go Race) 15″920; 7. Salvatore Arcarese (Rangoni Motorsport) a 16″894; 8. Luca Ligato (Rangoni Motorsport) a 18″584; 9. Enrico Dell’Onte (Composit Motorsport) a 18″862; 10. Daniele Pasquali (Composit Motorsport) a 23″826

Il campionato dopo 2 gare (primi cinque): 1. Marchetti (Composit Motorsport) e Nogues (Rangoni Motorsport) 46; 3. Termine (Monoliteracing) 36; 4. Foglio (Composit Motorsport) 26; 5. Rinaldi (Go Race) 24


Stop&Go Communcation

Ronnie Marchetti (Composit Motorsport) si èè imposto nella seconda gara del weekend di Monza, che ha dato il via alla […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gvgvgkucv.jpg Clio Cup – Monza, Gara 2: Marchetti domina e raggiunge Nogues in classifica