Lo aveva detto dopo le qualifiche: "Oramai sono pronto per lottare per la prima posizione, per me è importante, e più difficile, andare bene in qualifica". E lo ha dimostrato in questo weekend: Cristian Ricciarini, della Rangoni Motorsport, dopo aver siglato la pole position ha dominato la sfida di oggi della Clio Cup Italia senza mai lasciare la leadership, andando a conquistare la sua prima vittoria dopo essere già salito tre volte sul podio, e portandosi al secondo posto assoluto in campionato ad appena 8 lunghezze (126 contro 134) dal leader Massimiliano Pedalà, suo compagno di squadra. Proprio su Pedalà si era concentrata l’attenzione nelle prime battute: il pilota comasco veniva richiamato dalla direzione gara ad effettuare un drive through per partenza anticipata, in quanto allo start si era mosso e fermato venendo sfilato da alcuni rivali. Pedalà però, impegnato nel recuperare terreno e portatosi alle spalle di Alessandro Bonacini (Composit Line), in seconda posizione, non vedeva la comunicazione e dopo tre giri arrivava quindi la bandiera nera che lo escludeva dalla gara. Fra i due piloti di testa, che facevano il vuoto alle loro spalle, iniziava un effetto elastico che portava più volte Bonacini negli scarichi di Ricciarini. Il pilota della Composit però preferiva non rischiare e alla fine era costretto a rinunciare agli attacchi dopo una staccata al limite che rischiava di compromettere la tenuta degli pneumatici. Alle loro spalle finivano ko Alan Simoni (Starteam) e Andrea Pedrini (Rangoni Motorsport), in lotta per la terza posizione: Simoni, che già in alcune curve aveva una guida rallistica di traverso, non riusciva ad evitare il contatto con Pedrini che portava entrambi al ritiro. Ne approfittava Nicola Baldan (Team Alghisi), che riusciva a salire in terza posizione venendo però escluso al termine della gara in sede di verifiche tecniche (vettura sottopeso). La terza piazza va a Ronnie Marchetti (Starteam) che l’aveva occupata a lungo in lotta con Simoni, che precede Matteo Pellegrino (Go Race), Flavio Berto (Rangoni Motorsport) e Luca Scieghi (Go Race). Pellegrino si impone anche nella classifica "Junior", Bonacini in quella "Esordienti" mentre fra i "Gentlemen" la vittoria va ad Alessandro Baccani (Rangoni Motorsport).

Prossimo appuntamento il 14/15/16 settembre sul circuito del Mugello.


Stop&Go Communcation

Lo aveva detto dopo le qualifiche: "Oramai sono pronto per lottare per la prima posizione, per me è importante, e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/CLIO-CUP-Gara2.jpg Clio Cup: Misano, Dopo la pole Ricciarini trova la vittoria