Giancarlo Lenzotti, con i colori della Composit Line, conquistando la sfida del Mugello riesce ad interrompere l’alternanza dei vincitori essendo il primo ad ottenere quest’anno due vittorie. Fino ad oggi infatti la Clio Cup Italia aveva visto sei differenti vincitori in sei gare, con Lenzotti che era già riuscito ad imporsi in occasione della seconda prova sull’Hungaroring. Nella sfida di oggi è riuscito a precedere sotto la bandiera a scacchi Francesco Iorio (Monolite Racing) e Ronnie Marchetti (Composit Line).

L’incertezza del meteo ha portato tutti i piloti a valutare negli ultimi minuti a disposizione quali pneumatici utilizzare: la scelta di tutti i piloti nelle prime posizioni è caduta sugli slick, ma a pagare la scelta è stato Nicola Rinaldi (Proteam Motorsport), scattato dalla pit-lane per averci messo più tempo nel cambio pneumatici mentre aveva conquistato il secondo tempo nelle qualifiche di ieri. Lenzotti domina l’intera gara senza mai cedere la prima posizione, con Iorio che difende la seconda piazza dopo averla strappata, nella prima tornata, a Luca Scieghi (Go Race). Ad alternarsi ripetutamente in terza posizione sono invece Nicola Baldan (Go Race) e Marchetti, che nelle battute conclusive ha la meglio sul rivale che amministra la posizione anche per non compromettere il campionato. Baldan precede sul traguardo Guglielmo Pipolo (Gretaracing) e Rinaldi, con Daniele Perfetti (Composit Line), Istav Minach (Autostar Motorsport), Simone Di Luca (Rangoni Motorsport), che nelle battute iniziali aveva occupato la terza piazza ma poi ha gradualmente perso posizioni, e Andrea Caiumi (Composit Line) a chiudere la top ten.

Il risultato di questo appuntamento toscano cambia nuovamente l’aspetto della classifica di campionato. Grazie al quarto posto conquistato Baldan torna infatti al comando della classifica assoluta con 110 punti. Alle sue spalle sale proprio Lenzotti (104 punti) seguito da Simone Di Luca della Rangoni Motorsport (102 punti), che si presentava da leader al Mugello. Ma la classifica, con due gare ancora da affrontare, propone ancora margini davvero ridotti: Cristian Ricciarini (Rangoni Motorsport) occupa infatti la quarta posizione con 92 punti, tallonato da Marchetti a quota 86 e da Rinaldi con 82 punti.

Top 10 Gara: 1. Lenzotti (Composit Line) 18 giri in 40’49.746, media 138,739 km/h; 2. Iorio (Monolite Racing) a 8.032; 3. Marchetti (Composit Line) a 11.742; 4. Baldan (Go Race) a 12.106; 5. Pipolo (Gretaracing) a 18.379; 6. Rinaldi (Proteam Motorsport) a 28.152; 7. Perfetti (Composit Line) a 56.287; 8. Minach (Autostar) a 57.291; 9. Di Luca (Rangoni Motorsport) a 1’32.652; 10. Caiumi (Composit Line) a 1’39.478

Classifica Campionato

Nella foto, lo start della gara al Mugello


Stop&Go Communcation

Giancarlo Lenzotti, con i colori della Composit Line, conquistando la sfida del Mugello riesce ad interrompere l’alternanza dei vincitori essendo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/CLIO-CUP-Lo-start-della-gara-del-Mugello1.jpg Clio Cup Italia – Mugello, Gara: Lenzotti padrone, Baldan leader