Simone Iacone inaugura la stagione 2014 della Clio Cup Italia, dominando la prima delle due gare del weekend di Imola.

Il pilota pescarese ha suggellato così il debutto del team Essecorse e la nuova era del monomarca targato Fast Lane Promotion, che ha visto esordire in Italia, proprio questo fine settimana, le inedite RS 1.6 Turbo.

Iacone, sabato anche autore della pole, è stato il protagonista assoluto, pur dovendosela vedere con un altro fuoriclasse del calibro di Massimiliano Pedalà (Composit Motorsport), secondo alla bandiera a scacchi dopo un finale entusiasmante. Terzo posto per il croato Ivan Pulic, sempre a ridosso dei primi due con la vettura della Lema Racing.

Bene anche lo spagnolo Oscar Nogues, campione 2011 con la Rangoni Corse, il quale ha concluso quarto precedendo immediatamente nell’ordine il compagno di squadra Michele Puccetti e Massimo Ferraro (Melatini Racing-Veregra Competition).

“Con il bagnato, nella giornata di ieri, la vettura era perfetta. In gara, sull’asciutto, ho avuto qualche complicazione in più, ma fortunatamente, partendo davanti a tutti, sono riuscito a riprendere velocemente il ritmo”. – ha commentato Simone Iacone.

Subito “confusione” al Tamburello, con più di una vettura che taglia sulla ghiaia. Tra questi Cassarà, costretto ad accodarsi in fondo al gruppo. Non sbaglia nulla invece Iacone, che dalla pole mantiene la posizione di testa davanti a Pedalà e Pulic. Nel corso del secondo giro Melatini va in testacoda alla Rivazza, ma riesce a ripartire.

Gryazin (quarto) inizia ad attaccare Pulic, ma a sua volta deve guardarsi le spalle da Ferraro. Al sesto giro proprio a Gryazin viene tuttavia esposto il cartello del drive through. Il russo rientra ai box per scontare la penalità e ad approfittarne è lo spagnolo Nogues, che risale quinto. Un altro drive through viene successivamente comminato a Cumurzic, ma è il confronto di testa che continua a tenere banco. A 5 ’ dalla bandiera a scacchi, solo 440 millesimi separano infatti Pedalà dall’immutato leader Iacone, con Pulic un po’ più distanziato. A separare i primi due al traguardo sono soltanto due decimi. Il pescarese resiste fino in fondo e conquista subito una vittoria.

Gara 1 (top 5): 1. Simone Iacone (Essecorse) 12 giri in 25’10″903; 2. Massimiliano Pedalà (Composit Motorsport) a 0″230; 3. Ivan Pulic (Lema Racing) a 6″388; 4. Oscar Nogues (Rangoni Corse) a 11″956; 5. Michele Puccetti (Rangoni Corse) a 14″779.

Campionato (top 10): 1. Iacone 26; 2. Pulic 18; 3. Nogues 16; 4. Puccetti 12; 5. Ferraro 10; 6. Nicoli 8; 7. L. Gioia 6; 8. Melatini 4; 9. Gryazin 2; 10. Cassarà 1.


Stop&Go Communcation

Simone Iacone inaugura la stagione 2014 della Clio Cup Italia, dominando la prima delle due gare del weekend di Imola. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/iacone-pedal-pulicjpg.jpg Clio Cup Italia – Imola, Gara 1: Iacone vince su Pedalà