Alle spalle di Andrea Bacci su BMW M3, come al solito dominatore solitario, Andrea Solimè e Piero Carlucci (nella foto) guadagnano il secondo posto assoluto in Gara 1 del Campionato Italiano Turismo Endurance al Mugello ed il successo di Super Production dopo il ritiro dei loro compagni di squadra Luigi Moccia e Giancarlo Busnelli. Scintille tra le Super 2000 dove si impone Conte (BMW 320). Nelle Peugeot RCZ Cup vittoria per Bertozzi-Coldani dopo un primo stint guidato da Panzavuota-Gallina.

Al pronti via tutto il ricchissimo gruppo di vetture si lancia verso la prima staccata della San Donato con Bacci al comando inseguito da Moccia e Solimè. Nelle posizione retrostanti sono subito scintille per il secondo posto di Super 2000 alle spalle della BMW di Massimo Zanin, con Lacorte alle prese con l’altra BMW di Filippo Maria Zanin, poi costretto al ritiro per i danni subiti. Il capoclassifica della Divisione 2 litri Minach lotta invece per la settima posizione assoluta con Bertozzi, primo tra le RCZ Cup dove inseguono Panzavuota, Trentin e Simoncini poi attardato da un testacoda. Al terzo passaggio, però, l’aostano perde posizioni dando strada alle prime Peugeot, mentre al sesto passaggio, Massimo Zanin subisce l’attacco di un concorrente della Leon Supercopa e finisce per insabbiarsi.

Tra le Super 2000 si porta così in testa Lacorte, ora inseguito dalla BMW di Conte, ma il primato dell’Alfa Romeo GT della Spider Racing Team dura fino alla tornata quando i danni alla sospensione anteriore sinistra provocano l’uscita di pista. Al settimo giro Panzavuota riesce ad avere la meglio su Bertozzi che però rimane in scia in minimo distacco. Al nono giro si apre la fase di neutralizzazione con Bacci solitario al comando sulle Leon di Moccia e Solimè in testa lla Super Production, la BMW di Conte, primo di Super 2000, Panzavuota e Bertozzi sempre ai ferri corti per il primato tra le Peugeot, Minach ottavo assoluto e secondo di Super 2000 davanti a Piccin e Fantilli, mentre tra le Renault Clio Cup Longhitano riesce a gestire il vantaggio su Billo e Libè.

Una volta completate le soste obbligatorie e scontati gli handicap tempo, si registrano i primi colpi di scena con Minach che deve fermare in pista la sua Clio tricolore per un improvviso problema tecnico e Busnelli che deve rientrare ai box. Alle spalle di Bacci si porta così Carlucci, subentrato a Solimè, mentre Conte è terzo assoluto e primo di Super 2000 dove seguono più staccati Fantilli e Samuele Piccin. Tra le RCZ è Coldani, subentrato a Bertozzi, il nuovo leader del trofeo Peugeot, inseguito da Ferraris, subentrato a Trentin, Badega e Gallina, Subentrato a Panzavuota.

Il ritmo resta serrato ed i distacchi contenuti fino al traguardo dove Bacci festeggia il nuovo successo assoluto e di Divisione su Solimè-Carlucci, primi di Super Production, Conte, primo di Super 2000, Bertozzi-Coldani, primi tra le RCZ Cup. Fantilli è ottimo secondo di Super 2000 ed ottavo assoluto davanti ai debuttanti Simone e Roberto Barin (Seat Leon), Samuele e Camillo Piccin (Honda Civic Integra) e Libè-Rognoni primi tra le Clio Cup di Super Production.

Appuntamento alle 15:10 con Gara 2.


Stop&Go Communcation

Alle spalle di Andrea Bacci su BMW M3, come al solito dominatore solitario, Andrea Solimè e Piero Carlucci (nella foto) […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/touring-230912-01.jpg CITE – Mugello, Gara 1: Bacci domina, Solimé/Carlucci vincono in Super Production