Sabato 19 luglio alle 16.20 scatterà la quinta gara delle nove previste per la serie tricolore riservata alle vetture turismo derivate dalla produzione, secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Turismo al Mugello Circuit, con la consueta formula dei 23’ più un giro. Le prove ufficiali sono previste alle 9.35 della stessa giornata con durata di 30’, mentre venerdì 18 luglio alle 11 ed alle 15.55 i due turni di prove libere, seguite alle 18.30 dal breefing.

Quanto mai acceso il Campionato Italiano Turismo torna in toscana con lo sloveno Luka Pirjevec al comando con la sua Alfa 156 della Scuderia Bigazzi, forte del successo nella gara disputata a maggio nonostante la zavorra, preceduta dalla vittoria nella corsa d’esordio stagionale a Monza. Ancora vivo il ricordo della spettacolare prova del romagnolo Davide Bertozzi al volante della BMW 320-Rubicone Corse, un po’ datata ma sempre estremamente prestante, con la quale il 20 maggio proprio al Mugello è risalito dall’ultima alla seconda posizione ed attualmente secondo anche in classifica a sole sette lunghezze dalla vetta di Pirjevec. Il romagnolo precede in classifica l’aggiornata versione 320i – Habitat Racing del campione in carica milanese Alessandro Bernasconi, sempre in lotta al vertice ma ancora a secco di vittorie nella stagione in corso. Sotto i riflettori anche la BMW 320 – W&D Racing dell’esperto sammarinese Walter Meloni, abitualmente frequentatore del Campionato Italiano Turismo Endurance. Saranno in gara le tre Peugeot 206 dell’Autofficina Rally, rispettivamente 4° e 5° in campionato il varesino Alessandro Chionna, sempre protagonista nelle prime 4 prove e sul podio a Misano, il coordinatore del team e vincitore proprio della corsa di Misano Andrea Bacci che condivide la posizione in classifica con l’assente viterbese Elio Marchetti, vincitore a Magione con la Renault Clio; come sempre presente l’altro toscano Andrea Mosca, protagonista bravo, ma meno fortunato della serie. Attualmente in settima posizione il tenace palermitano "Aramis" al volante dell’Alfa 147 preparata dalla Ferlito Motors, che precede in classifica il lombardo Massimo Omar Galbiati su Peugeot 206 della Superteam Racing, diviso da un solo punto dal campione 2005 Marco Baroncini anche lui in gara con la Alfa 147 – Ferlito Motors, che proprio al Mugello ha chiuso 3° a maggio. In fondo alla top ten attualmente l’Alfa 156 di Giorgio Fantilli. Gara favorevole alla Ford Fiesta – Leone Motorsport di Riccardo Missiroli, che già a maggio fu veloce protagonista grazie alla scorrevolezza del tracciato usata con molto mestiere dal driver milanese.

Altro duello per il Trofeo Nazionale C.S.A.I., tra il leader varesino Davide Pigozzi al volante della Seat Leon TDI – WR Racing, che ha dichiarato apertamente di non essere in pieno feeling col tracciato toscano ed il diretto inseguitore, "Bradipo" altro pilota lombardo in gara con la Seat Ibiza TDI della Legnano Corse, che si è imposto proprio sul tracciato fiorentno nella gara di maggio e che potrà contare sull’appoggio dei compagni di squadra Gianfranco Bocellari ed il colombiano Steven Goldenstein. Tra le cilindrate da 1600 cc. duello annunciato tra il mantovano Mauro Cani su Peugeot 106 1.6 16V e l’umbro Luigi Luzio su Citroen Saxo.


Stop&Go Communcation

Sabato 19 luglio alle 16.20 scatterà la quinta gara delle nove previste per la serie tricolore riservata alle vetture turismo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/bernasconi15all1.jpg CIT – Mugello preview: Tutto pronto sulle colline toscane per il giro di boa