Al termine di una gara incandescente il cesenate si impone sul neo-campione Alessandro Bernasconi (BMW 320) e su Alessandro Chionna (Peugeot 206 RC), mentre grazie al quinto posto Andrea Bacci (Peugeot 206 RC) è vice-campione. 

Nell'ultimo round del Campionato Italiano Turismo arriva la seconda vittoria stagionale per Davide Bertozzi (BMW 320 E36 Rubicone Corse). Dopo l'esclusione di Marco Brogi (BMW 320 E46 Habitat Racing), che taglia per primo il traguardo, ma con bandiera nera esposta per non aver rispettato un precedente "drive through", il cesenate conquista il successo grazie al quale chiude la stagione al terzo posto assoluto alle spalle di Andrea Bacci (Peugeot 206 RC Autofficina Rally), quinto al traguardo. Sul podio monzese salgono anche Alessandro Bernasconi (BMW 320 E46 Habitat Racing), già matematicamente campione con una tappa di anticipo ed Alessandro Chionna (Peugeot 206 RC Autofficina Rally), mentre il giovane Simone Fontana (Seat Ibiza Tdi Legnano Corse) conquista il Trofeo Nazionale CSAI grazie al primato tra le vetture Diesel. 

Al pronti-via il gruppone di ben 37 vetture si lancia alla prima staccata con Bacci in testa davanti a Brogi, Luka Pirjevec (Alfa Romeo 156 Scuderia Bigazzi) e Marco Baroncini (Alfa Romeo 147 Motortech) ai ferri corti. Dopo il taglio della Variante è Bertozzi a guidare il gruppo, ma Bacci non ci sta e riguadagna il primato. Alle loro spalle sono scintille ed alla Loggia le vetture di Brogi e Pirjevec tirano dritto, mentre Baroncini è costretto al ritiro dopo un impatto nelle protezioni. Al primo passaggio alla Ascari Bacci taglia la Variante e viene superato dagli avversari che alla Parabolica si presentano con Bertozzi in testa davanti a Marco Antonelli (Peugeot 206 RC Superteam), Brogi e Pirjevec, mentre Bacci si attarda sulla sabbia delle vie di fuga e si accoda al gruppo. Il gioco delle scie emette i suoi primi verdetti ed il primo giro si conclude con Brogi che precede Antonelli, Pirjevec e Bertozzi, mentre alle loro spalle segue Bernasconi. Il poker di testa è però scatenato e procede sportello contro sportello. La bagarre è infuocata ed a farne le spese è Antonelli costretto al ritiro dopo aver centrato la fiancata della BMW di Bertozzi che da quel momento continua la gara addirittura senza la portiera destra e cede a Pirjevec il secondo posto. Al quinto giro il trio di testa è a stretto contatto ed alla tornata seguente arriva l'attacco di Pirjevec che riesce ad infilare la BMW di Brogi al Curvone per poi tagliare nuovamente la Variante. Le manovre alle Esse dei due protagonisti vengono sanzionate dai Commissari Sportivi che infliggono il "drive-through" sia per Pirjevec che per Brogi. All'ottavo giro il trio Pirjevec-Bertozzi-Brogi vede l'uscita di scena dello sloveno che rientra ai box per rispettare la sanzione, mentre Brogi continua. Il pilota della Habitat Racing, peraltro, continua a spingere ed al nono giro supera Bertozzi. Il duello tra le due BMW, però, continua e le due vetture si affiancano in più occasioni, ma Brogi conserva il primato. Al battistrada, però, viene esposta bandiera nera per non aver rispettato il rientro obbligato in corsia box ed anche se taglia il traguardo in prima posizione, la vittoria è d'ufficio per Bertozzi che precede Bernasconi, Chionna ed i rimontanti Pirjevec e Bacci. Ad imporsi tra le vetture del Trofeo Nazionale CSAI è infine Valentina Albanese (Seat Leon FR Tdi – Seat Sport Italia), mentre la vittoria del campionato è per il giovane Fontana che sul traguardo chiude terzo tra le vetture diesel per un solo centesimo di ritardo dal compagno di squadra Johnny Piccolo.

 

Telecronaca differita della gara sul canale Nuvolari (Sky 218) venerdì 26/10 alle 17.00. 

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO

1) Alessandro Bernasconi (BMW 320), 88; 2) Bacci (Peugeot 206 RC), 71; 3) Bertozzi (BMW 320), 64; 4) Brogi (BMW 320), 62; 5) Pirjevec (Alfa Romeo 156), 57; 6) Chionna (Peugeot 206 RC), 46; 5) Moretti (Alfa 147), 37; 8) Baroncini (Alfa Romeo 147), 36; 9) Papagni (Peugeot 206 RC), 30; 10) Carlucci (Peugeot 206 RC), 24

 

TROFEO NAZIONALE CSAI TURISMO

 

1) Simone Fontana (Seat Ibiza Tdi – ND1), 67; 2) Lucchetti (Peugeot 106 1.3 – N6), 59; 3) Billo (Peugeot 106 1.6 – N4), 59; 3) Tablò (Peugeot 106 1.3 – N6), 52; 5) Bocellari (Seat Ibiza Tdi – ND1), 48; 6) Beltrami (Peugeot 106 1.6 – N5/N4), 42; 7) Alcidi (Rover 200 – N4), 41; 8) Cannizzaro (Seat Ibiza Tdi – ND1), 34; 9) Necchi (Fiat Punto Hgt – N4), 32; 10) Morelli (Fiat Punto Hgt – N4), 29


Stop&Go Communcation

Al termine di una gara incandescente il cesenate si impone sul neo-campione Alessandro Bernasconi (BMW 320) e su Alessandro Chionna […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Bertozzi.jpg Cit – Monza: Gara, A Davide Bertozzi (BMW 320) l’ultimo round