Tramontato l'accordo con la Cutolo Racing, Pasquale Baccaro ha deciso di continuare a gestire in proprio le sue C1: Roberto Tricerri, che sembrava ormai confermato, ha deciso di proseguire la sua avventura nel trofeo con la struttura di Baccaro, dopo la decisione di Cutolo di abbandonare definitivamente il programma C1 Cup. Oltre a questa ottima conferma, il preparatore pugliese scenderà in pista in prima persona, e sarà affiancato da un terzo driver d'eccezione: il vice-questore di Bari Angelo Lo Conte ha già firmato per l'intera stagione, e già a partire da questa settimana salirà a bordo della piccola di casa Citroen insieme ai suoi compagni di squadra per portare avanti alcune prove d'assetto sul tracciato di Binetto. Esordiente nella serie, Lo Conte è entusiasta all'idea di cominciare la nuova avventura, specie in una struttura ben avviata come la Play Racing. Con l'uscita di scena del campione in carica e del team che finora si era mostrato più competitivo, la C1 Cup si rigenera e riparte proprio dai due grandi team che partecipano al trofeo, vale a dire la Play Racing e la C&C di Nino Campani. Il team di Baccaro potrebbe schierare anche una quarta vettura, la cui gestione dovrebbe essere affidata al Team Giovannini, esordiente nella C1 Cup, ma che dovrebbe comunque rimanere nell'orbita della compagine pugliese.

Baccaro sarà impegnato anche nell' Etcs al fianco degli ex C1 Cup Gianni Carotenuto ed Ettore Bassi, famoso attore che ha partecipato a numerose fiction tra cui quella dedicata alla vita di San Francesco e la popolarissima serie Carabinieri. Il trio correrà con la BMW 330d, e parteciperà anche alla 24 Ore del Nurburgring.

Nella foto, la C1 della Play Racing

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Tramontato l'accordo con la Cutolo Racing, Pasquale Baccaro ha deciso di continuare a gestire in proprio le sue C1: Roberto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Immagine-012.jpg C1 Cup: La Play Racing in grande stile, esordisce il vice-questore di Bari Lo Conte