È subito pole-position per la nuova Lamborghini Gallardo GT3 FL II, al debutto stagionale nel FIA GT: Peter Kox ha siglato il miglior tempo nella Superpole di Zolder in 1:29.398, conquistando la possibilità di partire davanti a tutti nella Qualifying Race di oggi pomeriggio.

La vettura bolognese si era rivelata piuttosto temibile già durante la Q2, quando era stato Stefan Rosina a imporsi in 1:29.354, riferimento nettamente inferiore a quello degli avversari: l’equipaggio del team Reiter si candida quindi a un ruolo di protagonista assoluto per il weekend belga.

In seconda posizione, a poco più di due decimi, ha chiuso Alvaro Parente con la McLaren del Sebastien Loeb Racing. Da segnalare che il nove volte campione del mondo rally ha confermato ancora le sue abilità con il quarto crono in Q2.

Ottima terza piazza per Sergey Afanasiev sulla Mercedes del team HTP Gravity Charouz, che vale la leadership nel gruppo Pro-Am (in coppia con Andreas Simonsen). Alle spalle del russo il driver di casa Laurens Vanthoor, al volante dell’Audi R8 del team WRT insieme a Stephane Ortelli.

Dietro al belga, nei due giri secchi decisivi, si sono classificati Mike Parisy, Anthony Kumpen, Edward Sandstrom e Rene Rast. A chiudere il gruppo dei primi 10 ci sono Maximilian Buhk e Alex Buncombe: peccato per il britannico, che con la sua Nissan aveva marcato i migliori intertempi nei primi due settori della pista, per poi sciupare tutto con un errore nell’ultimo tratto.

Fra gli esclusi dal Superpole spicca probabilmente la coppia formata da Jan Seyffarth e Karun Chandhok. Nella Q1 il giovane tedesco ha terminato addirittura quinto, ma l’indiano ex F1 (19° in Q2) non è riuscito a replicare quella prestazione. Erano molto attese anche le due BMW del Team Brazil, ma Bueno/Khodair e Zonta/Jimenez si sono arenati ai margini della top-ten e partiranno rispettivamente 11° e 12°.

Durante la Q1 si è registrata l’uscita di pista di Paulo Bonifacio: necessaria la bandiera rossa per rimuovere dalla ghiaia la sua Mercedes. A metterci una pezza è stato però il compagno di abitacolo Duda Rosa, che ha artigliato il primato tra gli iscritti al Gentlemen Trophy. Poco prima invece era stato un altro brasiliano, Raijan Mascarello, a rendersi autore di un’escursione fuori pista con la Ford numero 8.

Classifica

01. Rosina/Kox – Lamborghini – 1:29.398
02. Loeb/Parente – McLaren – 1:29.620
03. Afanasiev/Simonsen – Mercedes – 1:29.740
04. Ortelli/Vanthoor – Audi – 1:30.712
05. Zuber/Parisy – McLaren – 1:30.217
06. Kumpen/Ide – Audi – 1:30.251
07. Sandstrom/Stippler – Audi – 1:30.480
08. Mayr-Melnhof/Rast – Audi – 1:30.612
09. Buhk/Day – Mercedes – 1:30.620
10. Ordonez/Buncombe – Nissan – 1:31.353

11. Bueno/Khodair – BMW – 1:30.682
12. Zonta/Jimenez – BMW – 1:30.842
13. Vieira/Campanico – Audi – 1:30.941
14. Baumann/Proczyk – Lamborghini – 1:31.022
15. Salaquarda/Onidi – 1:31.029
16. Chandhok/Seyffarth – Mercedes – 1:31.064
17. Ricci/Stumpf – Ford – 1:31.502
18. Schulzhitskiy/Reip – Nissan – 1:31.593
19. Rosa/Bonifacio – Mercedes – 1:33.032
20. Mascarello/Tozzo – Ford – 1:35.112
21. Stovicek/Charouz – Mercedes – 1:35.501


Stop&Go Communcation

È subito pole-position per la nuova Lamborghini Gallardo GT3 FL II, al debutto nel FIA GT: Peter Kox ha siglato il miglior tempo nella Superpole di Zolder.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/fiagt-rosina-kox-lamborghini-210413-011.jpg Zolder, Qualifiche: Kox in pole con la nuova Lamborghini