Buona affluenza di pubblico e gare ricche di colpi di scena hanno segnato la ripresa della Targa Tricolore Porsche al Mugello, dopo la pausa d’agosto. Nella GT3 Cup sui saliscendi toscani Pierluigi Alessandri (Antonelli Motorsport) conquista un’importante seconda vittoria stagionale che gli permette di avvicinarsi con decisione a Davide Roda (Ebimotors) nella lotta per il titolo a due weekend dalla fine della stagione.

Roda si rifà nella GT Open Cup in coppia con Vito Postiglione, con cui centra il terzo successo dell’anno, allungando nella graduatoria generale del campionato endurance organizzato da Italia Motorsport.

Seconda vittoria stagionale al Mugello per Pierluigi Alessandri (Antonelli Motorsport) che, bissando il successo nella prova inaugurale di Vallelunga, riapre il campionato GT3 Cup che si giocherà fino all’ultima prova con Davide Roda (Ebimotors), leader della classifica da cui, ora, è staccato di appena un punto. Il romagnolo ha corso senza sbavature, mettendo a valore la battuta d’arresto del comasco, giunto solo ottavo dopo un fuoripista al 5° giro all’Arrabbiata, facendolo retrocedere nelle retrovie. Il podio è stato completato da Paolo Venerosi, in formissima sul circuito di casa, e Massimo Giondi che hanno completato la trionfale tripletta dell’Antonelli Motorsport. Giondi avrebbe potuto forse puntare a qualcosa in più, ma ha dovuto pagare dazio per il contatto che alla Luco ha messo fuori causa Livio Selva (Krypton Motorsport). I commissari sportivi hanno, così, sanzionato il forlivese con un drive-through che lo ha tagliato fuori dalla lotta per il successo assoluto, ma lo hanno caricato per una rimonta straordinaria, impreziosita dal giro più veloce. Che la gara sarebbe stata straordinariamente spettacolare lo si era capito fin dal semaforo verde con Alessandri e Roda, che duellano in testa al gruppo, mentre lo scatenato Giondi guadagnava terreno. Al 5° passaggio l’errore di Roda, fa rifiatare brevemente Alessandri che, presto, si ritrova braccato dal compagno di squadra. Al 9° giro, l’ingresso in pit lane di Giondi per scontare la penalità, che lascia il via libera ad Alessandri, impeccabile nella gestione gara, al pari di Venerosi giunto a gestire con sicurezza la seconda posizione.

Spettacolare anche la lotta in GT3 r09, dove Marco Foresio (Vago Racing) e Massimo Valentini (Escape Engineering), quarto e quinto assoluti si sono sfidati senza risparmiarsi. Il duello si è concluso all’ultimo giro con Foresio che trova il sorpasso alla Scarperia. Buona sesta piazza per il giovanissimo debuttante Filippo Italo Bellini (Petri Corse).

In GT Open Cup terza vittoria stagionale per Vito Postiglione-Davide Roda (Ebimotors), frutto di una prova impeccabile e importantissima in chiave campionato. Nella graduatoria generale i vincitori allungano su Alessandro Baccani-Paolo Venerosi (Antonelli Motorsport), secondi anche in questo weekend del Mugello, confermandosi i più diretti avversari della fortissima coppia della Ebimotors. Completano il podio assoluto Fabio Babini-Marco Foresio (GDL Racing) che hanno recuperato nelle battute finali l’incertezza commessa da Foresio nelle primissime battute di gara, quando nella bagarre aveva perso diverse posizioni alla Biondetti. Al via il più lesto è Postiglione che imprime subito un ritmo indiavolato, con il bravo Alessandro Lovato (in coppia con Alessandro Caneva sulla vettura della Krypton Motorsport che, dalla seconda posizione, fa il diavolo a quattro dopo aver sfilato, tra gli altri, Foresio.

Il passo di Postiglione, però, è insostenibile e alla conclusione del proprio stint, al limite della chiusura della finestra della sosta obbligatoria, cede il volante a Roda con più di 30 secondi di vantaggio che il comasco, negli ultimi venti minuti di gara, amministra con grande oculatezza. Alle spalle del vincitore, si accende una bella battaglia a distanza tra Baccani e Babini, con quest’ultimo autore di una serie impressionanti di giri veloci, cui il toscano replica senza troppi timori reverenziali. Alle loro spalle, tiene bene il ritmo anche Caneva che, fatto dopo il cambio con Lovato, conferma la quarta pizza. Scintille anche nella GT3 Cup-A, che vive della sfida tra il giovane Giacomo Spezzapria (ZRS Motorsport) e gli esperti Nicola Bravetti-Gianluigi Piccioli che, alla fine, prevalgono regalando il secondo successo della giornata alla scuderia Ebimotors.


Stop&Go Communcation

Buona affluenza di pubblico e gare ricche di colpi di scena hanno segnato la ripresa della Targa Tricolore Porsche al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/porsche_2013_roda-alessandri.jpg Targa Tricolore Porsche – Mugello, Gare: Roda-Postiglione e Alessandri i vincitori