La partenza della Main Race svoltasi sul circuito di Slovakia Ring è stata caratterizzata dal via anticipato operato da Stephane Ortelli, esibitosi al volante dell’Audi R8 LMS Ultra #11 di Belgian Audi Club Team WRT.

L’allungo compiuto dal pilota francese precedentemente allo spegnimento del semaforo rosso ha tratto in inganno Sebastien Loeb il quale, alla guida della McLaren #9, è stato risucchiato dal gruppo delle vetture retrostanti e alla prima curva è entrato in contatto con la Lamborghini di Peter Kox che, a sua volta, ha speronato la Mercedes di Alon Day. Conseguentemente, i commissari di gara hanno comminato un doveroso drive-through a Ortelli.

“Senza dubbio ho fatto un errore” ha ammesso il portacolori di Belgian Audi Club Team WRT. “Il semaforo rosso che decreta l’avvio della corsa è situato troppo vicino all’ultima curva e, fondamentalmente, ho compiuto una partenza anticipata. Sono rimasto alle spalle dell’automobile di Sebastien Loeb ma, quando lui si è spostato sulla sinistra, non l’ho più visto. Sarei dovuto rimanere dietro la sua McLaren ma non mi aspettavo che egli rallentasse così tanto al via. Mi dispiace molto per lui”.

In qualsiasi caso, Stephane Ortelli e Laurens Vanthoor hanno concluso la competizione al terzo posto assoluto e secondo di categoria Pro Cup; quindi, in classifica di campionato risultano ancora in prima posizione con novantaquattro punti all’attivo.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

L’errore compiuto dal pilota francese è stato fonte di indiretta dell’incidente che ha coinvolto Loeb, Kox e Day, tutti e tre ritiratesi dalla competizione slovacca…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/fiagt-start-190813-01.jpg Stephane Ortelli riflette sulla partenza anticipata: “Senza dubbio ho fatto un errore”