È cominciato l’attesissimo week-end di Silverstone per il FIA GT1 World Championship, che assegnerà inoltre il prestigioso “Tourist Trophy”. Nella prima sessione di prove libere la Nissan, già dominatrice a Portimao, si è nuovamente imposta agli onori della cronaca con i piloti di casa Richard Westbrook e Peter Dumbreck.

La coppia britannica ha preceduto l’altra GT-R di Lucas Luhr e Michael Krumm, staccati di 234 millesimi.

Terza posizione per la Corvette dell’Exim Bank Team China, che vede una variazione all’interno del proprio equipaggio: al fianco di Mike Hezemans c’è infatti il rientrante Andreas Zuber, in luogo di Nick Catsburg.

A seguire troviamo Enge/Muller (Aston Martin) e Leinders/Hennerici (Ford). La migliore Lamborghini è invece la #38 di Winkelhock/Basseng: ricordiamo che in questo fine settimana le uniche Murcielago al via sono quelle del team All-Inkl, visto il forfait dello Swiss Racing Team. Lo schieramento è quindi ridotto ad appena 16 vetture.

12° piazza invece per i leader della classifica generale, Christian Hohenadel e Andrea Piccini.

Classifica

01. Westbrook/Dumbreck – Nissan – 2:00.086
02. Luhr/Krumm – Nissan – 2:00.320
03. Hezemans/Zuber – Corvette – 2:00.797
04. Hughes/Bernoldi – Nissan – 2:00.991
05. Enge/Muller – Aston Martin – 2:01.148
06. Leinders/Hennerici – Ford – 2:01.174
07. Martin/Makowiecki – Ford – 2:01.187
08. Winkelhock/Basseng – Lamborghini – 2:01.527
09. Mücke/Turner – Aston Martin – 2:01.776
10. Enjalbert/Rossi – Corvette – 2:01.993
11. Schwager/Pastorelli – Lamborghini – 2:02.020
12. Hohenadel/Piccini – Aston Martin – 2:02.165
13. Dusseldorp/Piccione – Aston Martin – 2:02.192
14. Ickx/Nygaard – Ford – 2:02.427
15. Brabham/Campbell – Walter – Nissan – 2:02.737
16. Leclerc/Palttala – Ford – 2:04.165


Stop&Go Communcation

È cominciato l’attesissimo week-end di Silverstone per il FIA GT1 World Championship, che assegnerà inoltre il prestigioso “Tourist Trophy”. Nella […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fiagt1-030611-01.jpg Silverstone, Libere 1: Westbrook/Dumbreck sfruttano il fattore campo