È scattato questa mattina il week-end conclusivo della prima edizione del Campionato Mondiale FIA GT1. La sessione di prove libere disputata sul circuito argentino di San Luis ha visto spiccare la Lamborghini numero 25 del team Reiter, guidata da Frank Kechele and Sergio Jimenez. Jimenez ha esordito nel migliore dei modi alla guida della Murcielago, dopo aver partecipato al round din Interlagos con una Corvette: in quest’occasione sostituisce Ricardo Zonta.

Per loro il tempo di 2:16.155, ben quattro decimi più veloce rispetto a quello della coppia formata da Richard Westbrook e Thomas Mutsch sulla Ford GT della Matech Competition. 3° posizione per l’italiano Andrea Bertolini e il compagno Michael Bartels. Gli alfieri della Vitaphone Racing, a quota 132 punti in classifica generali, sono i grandi favoriti per la conquista del titolo: i diretti rivali Darren Turner e Tomas Enge hanno chiuso al 9° posto con la loro Aston Martin, ma nella Qualifying Race dovranno essere almeno in grado di salire sul podio per sperare nel colpaccio.

La matematica tiene potenzialmente ancora in gioco Marc Hennerici, ma il tedesco (assieme ad Alex Margaritis) è apparso in difficoltà e si è ritrovato in fondo al gruppo.

Buon 4° crono per Jose Maria Lopez, all’esordio sulla DB9 numero 8 al fianco di Stefan Mucke. Alle loro spalle un altro volto nuovo, quello di Ricardo Risatti, che rimpiazza Stephane Bouchut sulla Lamborghini #37, completando l’equipaggio con Marc Basseng.

A seguire troviamo la Nissan di Dumbreck/Krumm. Il nostro Alessandro Pier Guidi si è inserito in top ten assieme a Nico Verdonck, precedendo Wendlinger/Moser. Più indietro invece Matteo Bobbi, 14° (insieme a Markus Palttala) sulla Ford del Marc VDS Racing. Per adesso non brillano nemmeno Miguel Ramos ed Enrique Bernoldi, quest’ultimo vincitore in Brasile nello scorso week-end.

Durante gli 80 minuti del turno, si è registrato l’incidente di Pertti Kuismanen, andato a urtare violentemente le barriere con la sua Corvette. La vettura numero 11 del Mad Croc Racing, pur rientrata ai box, ha subito danni ingenti al retrotreno e non potrà essere riparata in tempo: il fine settimana del finlandese (e del suo compagno Duncan Huisman) si chiude già qui.

Classifica

01. Kechele/Jimenez – Lamborghini – 2:16.155
02. Westbrook/Mutsch – Ford – 2:16.576
03. Bertolini/Bartels – Maserati – 2:16.848
04. Lopez/Mucke – Aston Martin – 2:17.130
05. Risatti/Basseng – Lamborghini – 2:17.356
06. Dumbreck/Krumm – Nissan – 2:17.380
07. Makowiecki/Clairay – Aston Martin – 2:17.731
08. Kox/Haase – Lamborghini – 2:17.795
09. Turner/Enge – Aston Martin – 2:17.975
10. Pier Guidi/Verdonck – Maserati – 2:17.990
11. Wendlinger/Moser – Nissan – 2:18.017
12. Campbell-Walter/Hughes – Nissan – 2:18.177
13. Bernoldi/Ramos – Maserati – 2:18.597
14. Palttala/Bobbi – Ford – 2:18.608
15. Jani/Armindo – Ford – 2:18.907
16. Martin/Leinders – Ford – 2:18.999
17. Piccione/Hirschi – Aston Martin – 2:19.099
18. Ara/Nilsson – Nissan – 2:19.395
19. Muller/Heger – Maserati – 2:19.701
20. Pastorelli/Schwager – Lamborghini – 2:20.457
21. Hennerici/Margaritis – Corvette – 2:20.836
22. Huisman/Kuismanen – Corvette – 2:24.642


Stop&Go Communcation

È scattato questa mattina il week-end conclusivo della prima edizione del Campionato Mondiale FIA GT1. La sessione di prove libere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fia-gtfiagt-041210-01.jpg San Luis, Libere: Kechele/Jimenez i più veloci con la Lamborghini, 3° posto per Bertolini/Bartels