Continua a sgretolarsi il calendario del FIA GT1 World Championship, ormai al canto del cigno. Ad essere cancellata è ora l’inedita tappa sul Buddh International Circuit, che lo scorso anno ha ospitato la prima edizione del Gran Premio d’India di Formula 1.

La trasferta nel paese asiatico era programmata per il 2 dicembre, ma a onor del vero era apparsa poco plausibile già da qualche tempo, quantomeno per le appena 11 vetture iscritte al Mondiale presenti nell’ultimo round disputato al Moscow Raceway, disertato dalle Lamborghini del team Reiter.

La notizia può ormai essere considerata ufficiale, con il cambiamento già ratificato dal sito della Federazione.

In India, come accaduto invece Russia, non sarebbe nemmeno possibile offrire al pubblico una griglia più corposa aggregando al gruppo i concorrenti del FIA GT3, che giungerà a conclusione con le gare al Nurburgring del 22/23 settembre.

Il tracciato tedesco sulla carta è ora l’ultima tappa anche per la serie iridata, ma alcune indiscrezioni anticipano che la SRO possa inserire un evento sostitutivo per la chiusura della stagione: si parla ad esempio di Donington Park per il 28-29 settembre, in concomitanza con il British GT organizzato a sua volta dalla società di Stephane Ratel.

Poi per il FIA GT1 sarà davvero l’ora di passare agli archivi.


Stop&Go Communcation

Continua a sgretolarsi il calendario del FIA GT1 World Championship, ormai al canto del cigno. Ad essere cancellata è ora […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/fiagt1-110912-01.jpg Salta anche la trasferta in India per il FIA GT1 World Championship